Cristiano Ronaldo accusato di stupro, Siffredi fa scendere in campo la sua esperienza: “impossibile violentare analmente”

rocco siffredi cristiano ronaldo

Il ‘caso Cristiano Ronaldo’ secondo Rocco Siffredi: ecco l’opinione del pornodivo sul presunto stupro denunciato da Kathryn Mayorga

Cristiano Ronaldo è coinvolto in un caso che sta facendo molto discutere. Come già saprete, infatti, CR7 è accusato da Kathryn Mayorga di violenza sessuale, lo stupro denunciato dalla modella si sarebbe consumato a Las Vegas nel 2009. A dire la sua opinione sulla faccenda anche Rocco Siffredi. Il massimo esperto di porno all’italiana ha reso di pubblico dominio il suo parere.

Nel programma radiofonico di Radio 24 “La Zanzara”, sul caso Cristiano Ronaldo, Rocco Siffredi ha dichiarato: “non credo mai a queste storie della persona famosa con la ragazza che si sente violentata. E’ rarissimo che le cose stiano così. Cioè che ci sia la violenza pura di un mostro. Non penso che Ronaldo sia un mostro e che abbia violentato qualcuno. E poi diciamolo, è impossibile violentare analmente qualcuno senza che la persona voglia. Con la mia esperienza ve lo dico, ne sono strasicuro. Manco entri davanti, figuriamoci dietro. Impossibile, impossibile. Bisogna essere in due, oppure la dovete legare. Non credo che Ronaldo sia un bastardo del genere. Le leggende su Ronaldo gay? Secondo me lui è un full sex. Si diverte dove cazzo gli pare, come gli pare e quando gli pare. Forse ha fatto sesso anche con uomini, perché no? Una volta è andato nel club per scambisti di Jessica Rizzo a Roma e si divertì molto”. 

Valuta questo articolo

5.0/5 da 2 voti.
Please wait...


FotoGallery