Caso Cristiano Ronaldo, parla l’avvocato di CR7: “ecco la nostra verità”

Cristiano Ronaldo Fabio Ferrari/LaPresse

L’avvocato di Cristiano Ronaldo è stato costretto ad intervenire a difesa del calciatore della Juventus dopo le accuse di questi giorni

Ancora una volta, a scanso di equivoci, ripeto: la posizione di Cristiano Ronaldo è sempre stata e continua ad essere che quello che è successo nel 2009 a Las Vegas è stato totalmente consensuale“. Lo afferma l’avvocato di Cristiano Ronaldo, Peter Christiansen, in una nota. “Cristiano non nega poi di aver accettato di stipulare un accordo, ma le ragioni che l’hanno spinto a farlo vanno chiarite: quell’accordo non fu un’ammissione di colpevolezza -aggiunge il legale dell’attaccante della Juventus-. Accadde semplicemente che Cristiano Ronaldo seguì il consiglio dei suoi avvocati per mettere fine alle accuse oltraggiose contro di lui“. Secondo il legale infine i documenti hackerati e diffuse nei giorni scorsi sono stati “alterati o completamente fabbricati ex novo“. (Spr/AdnKronos)

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery