Cos’è il Cheerleading? Quando le ragazze pon pon diventano atlete professioniste: la storia di uno sport ancora sconosciuto in Italia

AFP/LaPresse

Il cheerleading sbarca anche in Italia e fa diventare le semplici ragazze pon pon delle vere e proprie atlete: ecco cos’è questa pratica sportiva famosissima oltreoceano

Al grido di “non chiamateci ragazze pon pon“, nascono anche in Italia le palestre in cui viene insegnato il cheerleading. La pratica sportiva, nata alla fine dell’Ottocento negli Stati Uniti, crea delle vere e proprie cheerleader professioniste. Non stiamo parlando di ragazze capaci di qualche ‘sculettamento’ a bordo campo per fare il tifo per la propria squadra, ma di vere ginnaste (spesso provenienti dalla ginnastica artistica), che affascinate dal mondo colorato dei college americani, fanno diventare le frizzanti ballerine di bordo campo delle atlete a tutti gli effetti.

In Italia, poche sono le palestre capaci di insegnare quest’arte alle giovani che volessero intraprendere questo percorso sportivo. Una delle poche accademie presenti sul nostro territorio ha formato però una vera e propria Nazionale italiana di cheerleader, capace di classificarsi nona ai campionati del mondo di cheerleading ad Orlando. La scuola accoglie ragazze dai 3 ai 22-23 anni, che si allenano per 3 ore al giorno quattro volte a settimana.

 

Valuta questo articolo

5.0/5 da 2 voti.
Please wait...


FotoGallery