Ciclismo, Steven De Jongh ritrovato in stato di incoscienza: il dirigente della Trek rintracciato grazie ad un’app

LaPresse/EFE

Si è conclusa a lieto fine la disavventura che ha visto protagonista Steven De Jongh, ex corridore olandese scomparsi ieri durante un allenamento in bici

Le sue tracce si erano perse dalle 10.30 di ieri mattina, un’uscita in bici interminabile che ha insospettito la moglie di Steven De Jongh. Non vedendolo tornare a pomeriggio inoltrato, la donna ne ha denunciato la scomparsa, spingendo la polizia e i pompieri ad iniziare le ricerche.

Proprio quest’ultimi sono riusciti a rintracciare il dirigente della Trek-Segafredo, trovato in stato di incoscienza con commozione cerebrale ma senza fratture. Grazie all’applicazione Strava, le forze dell’ordine sono riuscite ad individuare l’ultimo segnale di localizzazione,utile per individuare l’olandese e recuperarlo. Al momento non sono note le cause di queste conseguenze, sarà De Jongh a rivelarle una volta tornato in forze.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery