Ciclismo – Lance Armstrong esce dall’ombra per partecipare alla “Ruta de los Conquistadores”

Lance Armstrong dppi/lapresse

Lance Armstrong in gara a 47 anni alla Ruta de los Conquistadores per uscire dall’ombra

A 47 anni, lo statunitense Lance Armstrong esce dall’ombra per partecipare alla “Ruta de los Conquistadores”, uno degli eventi ciclistici più estremi in Costa Rica. L’ex corridore, che è stato spogliato dei suoi sette titoli del Tour de France in uno dei più grandi scandali di doping sportivo, ha viaggiato con la sua troupe cinematografica per registrare la sua partecipazione all’evento. La competizione, che si corre da giovedì a sabato e attraversa il paese dalla costa del Pacifico ai Caraibi, vedrà in gara oltre 400 ciclisti provenienti da diversi paesi, anche se tutti gli occhi saranno per Armstrong.

Lance Armstrong

LaPresseVincent Curutchet

L’americano continua a fare i conti con le cause, sebbene abbia ancora i suoi contatti. Uno di questi è il suo amico Román Urbina, creatore della “Ruta de los Conquistadores”, che ha deciso di invitare Armstrong nonostante le critiche suscitate. “Credo che a tutte le persone dovrebbe essere data una seconda possibilità”, ha detto Urbina. “Sono sicuro che se Diego (Maradona) venisse, tutti vorremmo un autografo da lui perché era un grande giocatore di calcio, una stella, nonostante il suo problema con la droga”. Armstrong è arrivato martedì sera a San Jose’, da dove si dirigerà a Jacò, sulla costa del Pacifico, per l’inizio della competizione sportiva estrema che si svolge da 26 anni in Costa Rica.

Lance Armstrong

LaPresse/PA

La “Ruta de los Conquistadores” battezzata come un’allegoria del viaggio fatto dai primi conquistatori spagnoli che arrivarono in Costa Rica, è una dura competizione ciclistica che percorre strade accidentate durante tre tappe in un viaggio di 226 chilometri. Inizia a Jacó e termina a Playa Bonita, nella città caraibica di Limón. “Questa è una delle gare di ciclismo estremo più difficili al mondo”, ha detto alla dpa un portavoce della compagnia organizzatrice. “Il grande premio di questa gara è lo sforzo fatto dai corridori, dalla disciplina e dal sacrificio per raggiungere la corona su questo percorso”.

La prima tappa della gara si correrà giovedì su un percorso di 86 chilometri tra Jacó e Ciudad Colón, nella capitale, mentre la seconda sarà tra Tres Ríos, una comunità situata a est di San José e Turrialba, nella regione orientale di paese, con un percorso di 80 chilometri. E l’ultima, di 60 chilometri, sarà tra Siquirres e Playa Bonita, Limón, nei Caraibi. In questa edizione, parteciperanno, tra gli altri, ciclisti provenienti da paesi come Stati Uniti, Canada, Messico, Nicaragua, Spagna, Colombia e Argentina. L’attuale campione è lo spagnolo Josep Betalú, che tenterà di riconquistare lo scettro. (Spr/AdnKronos)

 

 

 

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery