Ciclismo – Aru torna in sella, gli obiettivi di Fabio: “affronterò due corse che mi piacciono molto”

fabio aru Foto Massimo Paolone - LaPresse

Fabio Aru, dopo la caduta alla Vuelta e il forfait al Mondiale di Innsbruck 2018, annuncia il ritorno in sella alla sua bici: ecco i suoi prossimi obiettivi

Fabio Aru sta affrontando una stagione ciclistica al di sotto delle sue aspettative e di quelle dei suoi fan. Dopo essersi augurato il meglio per le sorti della Vuelta di Spagna e dei Mondiali di Innsbruck, il ciclista ha dovuto affrontare la caduta alla corsa spagnola e rinunciare alla competizione iridata. Il Cavaliere dei Quattro Mori però non vuole mancare ai prossimi appuntamenti in calendario e nonostante la sua condizione fisica non sia al meglio, Aru ci vuole provare. Il Giro di Lombardia (in programma sabato 13 ottobre) e la Milano-Torino (al via mercoledì 10 ottobre) l’attendono e Fabio tenterà di arrivare preparato alle due corse.

Sia la Milano-Torino sia Il Lombardia sono due corse che mi piacciono molto perché entrambe hanno dei percorsi adatti alle mie caratteristiche. – ha confessato il corridore sardo a ‘Tuttosport’ – Come tutti sanno bene, quest’anno le cose per me non sono andate come avrei voluto. Dopo la caduta nel finale della Vuelta e la mia rinuncia al Mondiale sarò al via di queste ultime corse senza grosse pressioni legate al risultato ma, ovviamente, con l’intento di fare del mio meglio per onorare sia la competizione, sia la maglia che indosso. Non nascondo di essere io stesso molto curioso di vedere come avrà reagito il mio corpo alle ultime settimane di allenamenti e recupero fisico“.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery