Ciclismo – Europei di ciclocross: si sfidano i migliori specialisti a livello internazionale, cinque titoli in palio

Credits Michele Mondini)

Alla rassegna continentale sono iscritti 272 atleti in rappresentanza di 20 nazioni che, nella giornata di domenica (venerdì e sabato saranno in scena i Masters), si contenderanno i cinque titoli in palio

Mancano ormai pochi giorni all’appuntamento con i Campionati europei di ciclocross in programma il prossimo weekend a ‘s-Hertogenbosch, in Olanda, palcoscenico che vedrà una 3 giorni di grande ciclismo con i migliori specialisti a livello internazionale. Alla rassegna continentale sono iscritti 272 atleti in rappresentanza di 20 nazioni che, nella giornata di domenica (venerdì e sabato saranno in scena i Masters), si contenderanno i cinque titoli in palio: Uomini Elite (54 iscritti), Uomini Junior (81 iscritti), Uomini Under 23 (61 iscritti), Donne Under 23 (44 iscritte) e Donne Elite (32 iscritte).

La sfida più attesa sarà indubbiamente quella degli Uomini Elite che vedrà al via tra gli attesi protagonisti il campione europeo uscente, Mathieu van der Poel (Paesi Bassi), e il campione del mondo in carica Wout van Aert (Belgio), che in questa stagione hanno conquistato anche rispettivamente le medaglie d’argento e di bronzo al Campionato Europeo su strada a Glasgow. Oltre a Van der Poel e Van Aert di particolare interesse sarà anche la presenza dei belgi Toon Aerts, campione europeo nel 2016, Laurens Sweeck e Michael Vanthourenhout e dell’olandese Lars van der Haar, argento europeo un anno fa.

In campo femminile occhi puntati su Marianne Vos (Paesi Bassi) che, dopo aver conquistato in carriera sette campionati del mondo e tre europei nel ciclocross, quest’anno è tornata a dedicarsi con grande determinazione a questa disciplina. La Vos, che ha anche conquistato il titolo continentale su strada nel 2017, avrà nella campionessa del mondo in carica, Sanne Cant (Belgio), l’avversaria principale oltre all’esperta britannica Helen Wyman, alla connazionale Annemarie Worst e all’italiana Alice Maria Arzuffi.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery