Ciclismo, week-end pieno di appuntamenti per la Nippo Vini Fantini: ecco il programma nel dettaglio

Week-end impegnativo per la NIPPO Vini Fantini Europa Ovini, impegnata su quattro fronti tra sabato e domenica

Week-end impegnativo per gli #OrangeBlue impegnati in 4 competizioni, in 4 differenti paesi e in 2 continenti. Sabato in Italia grande attesa per “Il Lombardia”, la classica delle foglie morte, vedrà 7 #OrangeBlue al via. Domenica a Hong Kong si correrà anche la finale delle Hammer Series, con la doppia competizione a sprint e a inseguimento che eleggerà “la migliore squadra al mondo”. Gli #OrangeBlue si presentano all’evento finale come miglior team Professional in classifica. In Giappone la Oita Urban Classic impegnerà 4 atleti #OrangeBlue mentre in Cina si svolgeranno le battute conclusive del Tour of Taihu Lake.

IL LOMBARDIA

Senza dubbio l’appuntamento più prestigioso, la gara World Tour e grande classica italiana che chiuderà la stagione europea del team. 7 gli atleti al via, con lo scalatore Ivan Santaromita sarà il leader del team. Filippo Zaccanti e Nicola Bagioli i giovani scalatori italiani al suo fianco, con Marco Tizza, Simone Ponzi, Juan Josè Lobato e Joan Bou pronti ad affrontare gli oltre 4.000 metri di dislivello complessivo.

In ammiraglia ci sarà il DS Mario Manzoni che commenta con queste parole: “Sicuramente mireremo a fare corsa d’attacco per centrare la fuga di giornata con corridori di qualità come Nicola Bagioli e Simone Ponzi, mentre Ivan Santaromita sarà il nostro leader e con lui Marco Tizza lavorerà in gruppo per tenere il ritmo dei migliori. Filippo Zaccanti e Joan Bou si misureranno per la prima volta in carriera e sarà per loro una bella sfida personale. Sarà una gara bella e dura come sempre, e per questo sarà importante il ruolo di tutti gli uomini squadra anche per chi come Juan Josè Lobato è meno portato a questo tipo di percorsi e potrà essere di aiuto ai compagni come gli altri lo sono stati per lui nelle sue gare.”

La formazione completa: Ivan Santaromita, Nicola Bagioli, Filippo Zaccanti, Marco Tizza, Simone Ponzi, Joan Bou, Juan Josè Lobato.

HAMMER SERIES

Domenica grande attesa per l’evento finale delle Hammer Series, l’inedito format ideato da Velon dove a trionfare non è il singolo atleta bensì la squadra. L’evento finale si svolgerà ad Hong Kong, con una doppia sfida che coinvolgerà prima gli sprinter, per poi dar vita all’inseguimento a squadre che determinerà il vincitore dell’ultimo evento e dell’intera “Hammer Series” 2018. Il team, già impegnato negli scorsi maggio e giugno nelle Hammer in Norvegia ed Olanda si presenta all’evento finale come miglior team Professional. Gara importante quindi per gli #OrangeBlue che schiereranno al via il capitano del team Marco Canola. Con lui anche l’altra ruota veloce del team Eduard Grosu, atleta importante anche per l’inseguimento a squadre, così come l’esperto Alan Marangoni. Completano la formazione gli atleti nipponici Kohei Uchima e Hideto Nakane. Eduard Grosu stringerà quindi i denti per essere al via dopo la brutta caduta occorsa al Gran Piemonte.

La formazione completa: Marco Canola, Eduard Grosu, Hideto Nakane, Alan Marangoni, Kohei Uchima.

OITA URBAN CLASSIC

4 atleti del team impegnati anche in Giappone. Sabato il Criterium, domenica la gara ufficiale: Oita Urban Classic. Prima partecipazione per il team Italo-Giapponese alla competizione nipponica dove Masakazu Ito il leader del team, con lui Damiano Cima, Sho Hatsuyama e Marino Kobayashi.

La formazione completa: Masakazu Ito, Sho Hatsuyama, Damiano Cima e Marino Kobayashi.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery