Canottaggio – Regata Internazionale delle 5 Nazioni Fondatrici della FISA: vittoria della Francia

Canottaggio. Alla Francia la Regata Internazionale delle 5 Nazioni Fondatrici della FISA

La Francia vince a Torino la Regata delle 5 Nazioni Fondatrici della FISA, manifestazione conclusiva dell’Ottobre Remiero Piemontese, il contenitore di iniziative remiere legate alla celebrazione dei 130 anni della Federazione Italiana Canottaggio, fondata all’ombra della Mole nel 1888. Nella finalissima disputata nella specialità del quattro di coppia misto, anticipata dalle regate riservate ad Allievi e Cadetti e dalle qualifiche che hanno visto protagoniste anche Austria, Belgio e Svizzera, l’armo transalpino, capitanato dal campione mondiale ed europeo del doppio Senior maschile Hugo Boucheron, ha avuto la meglio sull’Italia, composta dai campioni mondiali del quattro di coppia Senior maschile Giacomo Gentili e Luca Rambaldi e dalle azzurre Stefania Gobbi e Aisha Rocek, e sull’equipaggio All Star, formato tra gli altri dall’oro olimpico giovanile nel due senza Alberto Zamariola e da Lauritz Schoof, tedesco due volte campione olimpico (Londra 2012 e Rio 2016) nel quattro di coppia Senior maschile.

Soddisfazione per l’Assessore allo Sport della Regione Piemonte Giovanni Maria Ferraris: “Con la regata delle 5 Nazioni fondatrici della Federazione internazionale di canottaggio concludiamo il progetto che ho immaginato e realizzato insieme al Presidente Abbagnale per celebrare i 130 anni della nostra Federazione. Una iniziativa che ha offerto tanti momenti sportivi per raccontare storia, cultura, territorio e tradizioni di questa grande disciplina che proprio in Piemonte ha avuto i suoi natali e che nei secoli si è trasformata ottenendo fantastici risultati, anche nel paralimpico, riuscendo a coinvolgere decine di generazioni. Grazie all’impegno e alla costanza dei numerosi ed appassionati circoli remieri, posso affermare con orgoglio che qui il canottaggio è davvero sport, passione e vita”.

Sono felice dell’esito di questa manifestazione – ha commentato a sua volta il Presidente della Federazione Italiana Canottaggio Giuseppe Abbagnale – che ha concluso con un grande spettacolo l’Ottobre Remiero Piemontese, impreziosito oggi dalla presenza di tanti campioni e che ha permesso la celebrazione non solo dei 130 anni della FIC ma anche della Federazione Internazionale di canottaggio, la FISA, nata anch’essa a Torino, nel 1892. Il canottaggio nazionale e internazionale deve molto a Torino, scenario perfetto per celebrare la tradizione di una disciplina sportiva che, come ha sottolineato l’Assessore Ferraris, ha saputo trasformarsi nel corso della sua storia regalando agli appassionati grandi risultati senza mai rinunciare a mantenere vive le proprie storiche e tradizionali radici”. L’appuntamento conclusivo delle celebrazioni per i 130 anni FIC si terrà il 2 dicembre, con la Regata Nazionale Sprint Celebrativa a Roma, occasione nella quale sarà anche presentato l’annullo filatelico realizzato appositamente dalla Federazione per la sua speciale ricorrenza.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery