A tutto Boban nel giorno dei suoi 50 anni: dalla rinascita del Milan a ritorno di Berlusconi nel calcio

Jonathan Moscrop

Zvonimir Boban compie oggi 50 anni, il croato è convinto che il Milan sia pronto a tornare in alto: “ci vuole tempo però…”

Milan? Credo che ci siano dei cicli e spero che sia ripartito verso un nuovo ciclo e che nel giro di 3-4 anni rivedremo il Milan nella sua grandezza, ma serve tanto lavoro. Ci vuole tempo, un progetto a medio termine può riportarlo in alto. Maldini e Leonardo stanno lavorando benissimo e i risultati arriveranno. Ci vuole pazienza, ci sono tanti passi da fare. La squadra sta facendo discretamente bene, anche perché con Higuain cambiano tante cose“. Sono le parole dell’ex rossonero Zvonimir Boban a Radio Anch’Io Sport sul nuovo Milan. L’attuale vice segretario della Fifa, nel giorno del suo compleanno, ha parlato anche della nuova avventura di Silvio Berlusconi nel calcio con il Monza. “Prima il Monza in A o il Milan che vince lo scudetto? Difficile. Speriamo succeda in contemporanea. Berlusconi e Galliani vivono di passione e la loro è il calcio. Vogliono costruire un bel gioiellino, ma non sarà la stessa cosa del Milan. E’ una operazione romantica e divertente, non riuscivano a stare lontani da questo sport“. Boban ha parlato anche dei primi candidati al Pallone d’Oro: Aguero, Alisson, Benzema, Cavani e Bale. “Se so chi l’ha vinto? Non lo so, forse Modric perché ha vinto il premio Fifa. Ma magari Ronaldo, Salah, Griezmann, Mbappé…Sarà un giornale francese ad assegnarlo, quindi è possibile che vinca uno dei francesi“. (Spr/AdnKronos)

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery