Basket – Guai per la Sidigas Avellino, bonus non pagati: Jason Rich e altri giocatori inviano una lettera al presidente

LaPresse/Claudio Grassi

Jason Rich e altri giocatori hanno accusato la Sidigas Avellino di non avergli pagato alcuni bonus presenti nei contratti: sul travolo del presidente De Cesare una lettera che lamenta la situazione

Situazione particolare venuta a galla nelle ultime ore in casa Sidigas Avellino. Secondo quanto si legge su ‘Il Mattino’, il club irpino non avrebbe pagato alcuni bonus previsti nei contratti di alcuni giocatori, fra i quali figura Jason Rich. L’ex Avellino, passato al Besiktas in questa stagione, insieme ad altri compagni avrebbe inviato una lettera al patron Gianandrea De Cesare, lamentando la situazione e stabilendo una deadline, superata la quale si rivolgeranno al Bat della FIBA per chiedere giustizia. Ai microfoni de ‘Il Mattino’, Jason Rich ha spiegato: il mio accordo con Avellino prevedeva che una parte del compenso fosse inquadrato in un sistema di bonus delle prestazioni. La società ha omesso di pagare come concordato parti significative di questo accordo. Parlando con i miei ex compagni di squadra sembra che questa situazione coinvolga sette giocatori. Non vorrei confermare o nominare i giocatori specifici, posso dire che è stata inviata una lettera a De Cesare da tutti i giocatori che richiedono i loro compensi con l’auspicio che si possa trovare una soluzione. Non voglio annunciare quello che farò ma tutte le opzioni rimangono  a mia disposizione. Ho apprezzato molto la città e i tifosi la scorsa stagione. Nonostante quanto sostenuto dal club non è mai stata intavolata una conversazione seria per una mia conferma”.

Nicola Alberani, DS della Sidigas, ha fatto chiarezza sulla situazione: ritengo che non ci siano problemi. Non credo che i giocatori avanzino tutti i bonus. Qui abbiamo Filloy, D’Ercole e N’Diaye che non hanno problemi. Ad oggi non abbiamo ricevuto nessuna comunicazione di ricorso al Bat”.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery