Basket – Petrucci incontra una delegazione della Red October per il nuovo palazzetto a Cantù

LaPresse/Belen Sivori

Nuovo palazzetto dello Sport a Cantù. Questa mattina una delegazione della Red October a Roma

Un progetto convincente, moderno e in linea con le esigenze della pallacanestro di oggi”. Con queste parole il Presidente della Fip, Giovanni Petrucci, ha accolto in Federazione dirigenti e ingegneri di Pianella srl, giunti a Roma nella mattinata odierna per presentare il progetto del nuovo palazzetto dello sport che sorgerà nell’area dell’attuale ‘Pianella’ di Cucciago.

Accompagnato da Gaetano Laguardia, Vice Presidente Vicario della Fip, Petrucci ha poi dichiarato: “Tutti conosciamo la storia della Pallacanestro Cantù e quello che ha rappresentato, e rappresenta tuttora, questa società per il basket italiano e non solo. Sono contento che il progetto miri innanzitutto a restituire alla squadra e ai tifosi un luogo accogliente nel quale continuare a lavorare. Anche grazie all’Istituto per il Credito Sportivo presieduto da Andrea Abodi, Cantù potrà dotarsi di un impianto all’altezza della propria storia. Il progetto è davvero valido – ha concluso Petrucci – ed esorto la Red October e tutti coloro che vi collaborano a proseguire su questa strada. Complimenti”.

Il sistema sportivo italiano e, più in generale, il nostro Paese, hanno bisogno di favorire e sostenere lo sviluppo infrastrutturale sostenibile – ha dichiarato il Presidente ICS Andrea Abodi –. Per questa ragione il progetto del nuovo palazzo dello sport di Cantù ha tutte le caratteristiche per ottenere il sostegno del Credito Sportivo e rappresentare un modello di riferimento che va ben oltre il prestigioso mondo della pallacanestro nazionale”.

Al termine dell’incontro si è espresso anche Andrea Mauri, Direttore Generale di Pianella srl: “Siamo molto soddisfatti di questa prima parte di lavoro che è durata due anni. Siamo consapevoli di quello che ci aspetta da qui in avanti. Detto ciò, l’entusiasmo con cui siamo stati accolti stamane dalle istituzioni politiche e sportive ci ha sicuramente dato grande energia, un ulteriore stimolo a continuare con decisione verso l’obiettivo finale. Un ringraziamento – ha concluso Mauri – a tutti i nostri collaboratori che ci hanno permesso di completare la prima parte di questo viaggio”.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery