La rinascita di André Silva, che stoccata al Milan: “non so cosa sia successo in Italia, ma qui avverto la fiducia”

AFP/LaPresse

L’attaccante portoghese ha parlato della sua esperienza con la maglia del Siviglia, lanciando una frecciatina al Milan

Solo due gol l’anno scorso in serie A, già sette in questa stagione in Liga dopo sette partite. André Silva è completamente rinato in Liga, il passaggio dal Milan al Siviglia ha rivitalizzato l’attaccante portoghese, protagonista di un avvio di campionato davvero scoppiettante.

andre silva

CRISTINA QUICLER / AFP

Tripletta al Rayo Vallecano e doppietta nientemeno che al Real Madrid, l’ex Porto vive un momento straordinario che non ha nessuna intenzione di interrompere: “non mi aspettavo di fare così tanti gol, non ho risposte per spiegare quello che è accaduto lo scorso campionato. Quest’anno però mi sento finalmente bene” le parole di André Silva ai microfoni di SFC Radio. “Non immaginavo sarebbero arrivate tutte queste vittorie. Sono sempre positivo ma non fino a questo punto. Gioco per il Siviglia, ma sono un giocatore del Milan almeno fino a giugno. Il calcio è calcio, nessun club è uguale. Quest’anno finalmente mi sento bene e ho voglia di fare più gol, vincere più partite possibili e che la cosa fondamentale è la fiducia. Con la fiducia si può fare tutto. Sapevo che a Siviglia avrei trovato un grande club, con la fiducia totale da parte di tutti. Non sono l’erede di nessuno. Cristiano è Cristiano, ha fatto tantissimo mentre io sto iniziando adesso. Tutti sognano di eguagliarlo, ma c’è tanta strada da fare. Cristiano Ronaldo è una leggenda, voglio seguire i suoi passi ma come André Silva“.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery