X Factor 12 – Chi è Martina Attili? La sedicenne che ha stregato alle audition con la sua Cherofobia [VIDEO]

Martina Attili X Factor 12 'Cherofobia'

Martina Attili conquista pubblico e giuria di X Facto 12 con la sua ‘Cherofobia’: scopriamo insieme che cos’è questa particolare fobia legata alla paura di essere felici

Nella serata di ieri è andata in onda la prima puntata delle Audition di X Factor 2018. Tantissimi i candidati che si sono presentati davanti alla giuria composta da Fedez, Mara Maionchi, Manuel Agnelli e Asia Argento (solo per le Audition) per ricevere il ‘Sì’ o il ‘No’ decisivo per passare il turno. Fra le diverse esibizioni, compresi gli immancabili siparietti divertenti, ha sorpreso tutti una giovane (giovanissima!) ragazza romana, Martina Attili. La sedicenne, cresciuto a pane e Renato Zero, ha portato sul palco del talent show un inedito davvero particolare, dal titolo ‘Cherofobia’. Martina ha spiegato che nei suoi testi parla spesso di situazioni legate agli stati d’animo e problematiche di tutti i giorni. Ed in effetti ‘Cherofobia’ parla di una vera e propria fobia: la paura di essere felici.

Questa avversione alla felicità si sviluppa dal timore che un periodo positivo della propria vita, ma anche una semplice attività divertente o un momento di eccessivo ‘rilassamento’ dovuto alla spensieratezza, possa trasformarsi in qualcosa di terribilmente negativo. Serenità che diventa vulnerabilità, dalla quale proteggersi con ansia, paranoia e preoccupazione al fine di non ritrovarsi spiazzato se qualcosa poi, effettivamente, non dovesse andare per il verso giusto. La psichiatra Carrie Barron ha spiegato così la fobia su ‘Psicology Today’: “potrebbe sembrare strano che qualcuno tema le emozioni positive. Spesso succede quando, durante l’infanzia, si è creato un legame fra felicità e punizione. Se sei spaventato dal piacere, potrebbe essere perché, in passato, la punizione o l’umiliazione hanno distrutto la tua gioia. Adesso hai paura di sentirti felice perché temi che la bolla esploda di nuovo“.

Un testo molto interessante che riflette la grande maturità della giovane artista, in grado di conquistare il pubblico ed emozionare la giuria che l’ha premiata con “4 sì”.

Testo ‘Cerofobia’ di Martina Attili:

Come te la spiego la paura di essere felici
Quando non l’hanno capita nemmeno i miei amici?
Mi dicono di stare calma quando serve
Mi portano del latte caldo e delle coperte
Ed è proprio quando stanno a parlare
Che vorrei gridare: ‘grazie a tutti, ora potete andare’
Ma resto qui a guardare un film

Ritornello

Questa è la mia Cherofobia
No non è negatività
Questa è la mia Cherofobia
Fa paura la felicità
Questa è la mia cherofobia
Ma tu resta

Come lo spiego quando nessuno ti capisce
Quando niente ti ferisce?
L’indifferenza più totale
Verso la forma astrale del male
Abbiamo stretto un rapporto speciale
E provo a raccontarlo in ogni canzone
Ma la gente pensa sempre
Parli di altre persone
‘Ma come tu così carina, con la faccia da bambina, con la voce da piccina…’
E cerco ogni forma di dolore
Mischiata al sangue col sudore
E sento il respiro che manca
E sento l’ansia che avanza
Fatemi uscire da questa benedetta stanza!

Questa è la mia Cherofobia
No non è negatività
Questa è la mia Cherofobia
Fa paura la felicità
Questa è la mia cherofobia Ma tu resta.

Valuta questo articolo

3.5/5 da 4 voti.
Please wait...


FotoGallery