Vuelta di Spagna, Nibali, Pellizotti e De Marchi infiammano la 17ª tappa con una maxi fuga sulle strade dei Paesi Baschi: sul Balcon de Bizkaia le prove generali del Mondiale [LIVE]

Copia di nibali pellizotti Foto LaPresse/ Fabio Ferrari

Vuelta di Spagna, Nibali sta meglio e tenta il colpaccio nella 17ª tappa con una maxi fuga insieme ai compagni della Nazionale Pellizotti e De Marchi: la corsa in diretta

Si sta correndo in queste ore la 17ª tappa della Vuelta di Spagna, con l’arrivo in salita sul Balcon de Bizkaia, nei Paesi Baschi: dopo una prima ora di corsa a velocità folle, all’attacco c’è una super-fuga che è stata portata via da un attivissimo Vincenzo Nibali. Lo Squalo, che finalmente sta bene, tenta il colpaccio con una vittoria di tappa in questi ultimi giorni della corsa spagnola. Ieri nella cronometro è arrivato al traguardo soddisfatto: “era da tanto che non facevo uno sforzo così e in una posizione estrema, non ho avuto assolutamente il minimo fastidio alla schiena e questa per me è una buonissima notizia“. Se Nibali è guarito definitivamente lo scopriremo nei prossimi giorni, intanto al Mondiale di Innsbruck mancano ancora più di due settimane quindi c’è tutto il tempo per centrare il principale obiettivo stagionale nonostante il guaio capitato al Tour de France.

E oggi lo Squalo ci sta provando con decisione: a 96km dal traguardo è in fuga insieme ad altri 25 corridori, tra cui il suo fedelissimo Franco Pellizotti e l’altro compagno della Nazionale Alessandro De Marchi, già vincitore mercoledì scorso (esattamente una settimana fa) di una tappa spettacolare in questa Vuelta. Tra gli altri uomini in fuga ci sono De La Cruz del Team Sky, Majka, Zakarin, Mollema e un altro azzurro, Valerio Conti.

Il gruppo ha completamente lasciato andare: insegue con oltre 7 minuti di ritardo. Con ogni probabilità la vittoria di tappa se la giocheranno gli uomini in fuga. L’arrivo è previsto in cima al Balcon de Bizkaia, una salita di 7.3km con una pendenza media del 9,7% ma con rampe che raggiungono addirittura il 24%. Nella parte centrale della salita ci sono due chilometri a una pendenza media del 19%, un tratto davvero incredibile, poi gli ultimi 600 metri al 13%.

Valuta questo articolo

1.5/5 da 2 voti.
Please wait...


FotoGallery