Vuelta 2018 – Percorso, altimetria e favoriti della 19ª tappa: adesso non si può più sbagliare

Vuelta di Spagna 2018 Tappa 19

Percorso, altimetria e favoriti della 19ª tappa della Vuelta 2018: da Lleida ad Andorra. Naturlandia. Nella penultima frazione è vietato sbagliare

Il weekend si avvicina e con esso la Vuelta di Spagna 2018 volge al termine. Quest’oggi prenderà il via la 19ª tappa della grande corsa iberica, la penultima chance che diversi ciclisti avranno per provare a rilanciarsi in classifica generale. Vista la morfologia della tappa, più o meno continuamente in salita, gli scalatori hanno una ghiotta chance per far bene. Si parte da Lleida con traguardo ad Andorra, al quale si arriverà dopo 154 km. Il tratto iniziale della gara è in falsopiano, poi si arriva allo sprint intermedio di Sant Julia de Loria, mentre la strada inizia a farsi sempre più in pendenza. Il tratto più difficile è rappresentato senza dubbio dalla salita conclusiva, il Coll de la Rabassa: 17 km da percorrere con pendenza media del 6.6 %, ma in doppia cifra nei primi 5 km. Fasi conclusive che oscillano dal 5% al 7%. Non di certo una scalata impossibile dunque, ma vista la lunghezza e l’altitudine di circa 2000 metri, qualche ciclista potrebbe ritrovarsi in difficoltà nel finale.

Vietato sbagliare per gli scalatori. Nairo Quintana è chiamato a ‘dare un senso’ alla propria Vuelta, mentre restando sempre in casa Movistar, Alejandro Valverde potrebbe dire la sua. Simon Yates cercherà di preservare il proprio vantaggio in classifica generale, difendendosi dagli attacchi di Mas e Miguel Angel Lopez pronti a dare il tutto per tutto. Kruijswik e Pinot outsider di lusso. Occhio in fine a Nibali: altro test importante per il ciclista italiano quest’oggi, in vista del Mondiale di Innsbruck.

Vuelta di Spagna 2018 Tappa 19

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery