US Open, tutta la commozione dei nonni di Naomi Osaka: “abbiamo pianto di gioia”

AFP/LaPresse

I nonni della vincitrice degli US Open hanno rivelato di aver pianto di gioia dopo che la nipote ha sconfitto Serena Williams in finale

Il nonno di Naomi Osaka ha detto che domenica lui e sua moglie stavano piangendo di gioia dopo che la loro nipotina aveva sconfitto Serena Williams nella finale degli US Open, diventando la prima giapponese campionessa del Grande Slam statunitense.

Serena Williams vs Osaka, Finale femminile US Open 2018

AFP/LaPresse

Non riesco ad avere la sensazione che mia nipote diventi una campionessa del mondo e quando ha vinto io e mia moglie abbiamo pianto di gioia“, ha detto Tetsuo Osaka all’emittente NHK dalla sua casa di Nemuro. Dopo la partita, Naomi ha chiamato per dire loro della vittoria, ha detto. La madre di Naomi, Tamaki, è cresciuta nella città dell’isola settentrionale di Hokkaido. Tetsuo non ha potuto guardare la semifinale ed i quarti di finale visto che il terremoto di giovedì a Hokkaido ha causato un blackout in tutta l’isola, secondo quanto riporta il quotidiano giapponese Nikkan Sports. Il terremoto ha fatto 37 morti. Due rimangono i dispersi. Il primo ministro Shinzo Abe ha lodato il successo della Osaka sul suo account Instagram. “Grazie per l’energia e l’ispirazione per tutto il Giappone in un momento difficile come questo”, ha detto Abe. (ADNKRONOS)

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery