Campionato Italiano Trial Outdoor, cominciato il quinto appuntamento: Grattarola in pole nel TR1

Le due manche di qualifica hanno dato il via al Round 5 del Campionato Italiano Trial Outdoor, oggi la gara con diversi piloti pronti a giocarsi il primo match-point per la conquista del titolo

Dal Comune di Piazzatorre in Alta Val Brembana il Campionato Italiano Trial Outdoor ha espresso i primi verdetti del quinto appuntamento stagionale. Aspettando la gara, le due manche di qualifiche hanno proiettato in pole position nelle rispettive classi di appartenenza Matteo Grattarola (TR1) e Lorenzo Gandola (TR2), determinati a ripetersi domani ed incamerare punti preziosi in ottica-campionato.

LE POLE POSITION A GRATTAROLA (TR1) e GANDOLA (TR2)

In un percorso artificiale in “stile Indoor” allestito presso la zona 12 le due manche di qualifica non hanno tradito le attese a Piazzatorre. I migliori interpreti delle classi TR1 e TR2 hanno offerto al pubblico, già presente in gran numero nella giornata del sabato, un pregevole spettacolo, dando il massimo per garantirsi la miglior posizione di partenza (l’ultima) per la gara. Il responso del cronometro ha proiettato in pole nella top class TR1 nuovamente Matteo Grattarola, alla quinta pole stagionale in cinque round grazie al miglior riferimento cronometrico di 16″1 conseguito nella seconda manche, migliorativo rispetto al 16″9 della prima. Il portacolori del Sembenini NILS Montesa RedMoto Trial Team, chiamato domani a giocarsi il primo “match point” per la conquista del titolo italiano 2018, ha preceduto il vice-Campione in carica Luca Petrella (Team TRRS Italia) autore di una miglior prestazione personale in 17″8 seguito nella graduatoria dei tempi da un competitivo Andrea Riva, con la Sherco terzo in 18″3.

Passando alla classe TR2, il detentore della maglia leader Lorenzo Gandola (Scorpa Team S.R.T.) si è garantito la pole in 19″2, soli 3 decimi meglio rispetto all’altro contendente al titolo della classe cadetta Sergio Piardi (Beta) con Stefano Bertolotti (Team SPEA Gas Gas Italia) terzo in 19″8 al culmine di due manche tiratissime.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery