Tiro a segno – Campionati Mondiali, Petra Zublasing settima nella carabina ad aria compressa

La competizione è stata vinta dalla campionessa di casa Hana Im (251.1), in seconda posizione si è piazzata l’indiana Anjum Moudgil (248.4) seguita dalla coreana Eunhea Jung (228.0)

Proseguono a Changwon in Corea i Campionati Mondiali di tiro: oggi l’azzurra Petra Zublasing (Carabinieri) si è qualificata in finale nella specialità di carabina ad aria compressa femminile, unica atleta europea insieme alla tedesca Isabella Straub, in una gara dominata sin da subito dalle tiratrici asiatiche. La competizione è stata vinta dalla campionessa di casa Hana Im (251.1), in seconda posizione si è piazzata l’indiana Anjum Moudgil (248.4) seguita dalla coreana Eunhea Jung (228.0). La tiratrice italiana ha chiuso la sua prestazione al settimo posto.

In gara anche i tiratori di carabina a 10 metri maschile: titolo mondiale per il russo Sergey Kamenskiy (248.4) che ha lasciato dietro di sè i croati Petar Gorsa (247.5) e Miran Maricic. Questi i risultati degli azzurri in gara: Lorenzo Bacci (Fiamme Oro) è al 65esimo posto (621.1), Riccardo Armiraglio (Fiamme Oro) all’82esimo (616.6) mentre Marco De Nicolo (Fiamme Gialle) è all’84esimo (616.0).

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery