Mondiali di Tiro a Volo, gli Stati Uniti trionfano nello Skeet femminile: male le atlete italiane

LaPresse/Alfredo Falcone

Tre statunitensi sul podio in Corea del Sud, le atlete italiane invece sono rimaste tutte fuori dalla finale

Gli Stati Uniti dominano la finale di Skeet Femminile del Mondiale di Changwon in Corea del Sud. A vincere è stata Catlin Connor, che nell’ultima pedana ha superato la connazionale Kimberly Rhode, con loro sul podio, a completare le tripletta a stelle e strisce, Amber English. Le tre si sono anche qualificate per i Giochi di Tokyo 2020. Un biglietto per l’Olimpiade giapponese l’hanno strappato anche la slovacca Danka Bartekoca e la russa Natalia Vinogradova, rispettivamente quarta e quinta. Male le azzurre, rimaste tutte fuori dalla finale. Ad andare più vicine all’obiettivo sono state Katiuscia Spada (Fiamme Oro) e Diana Bacosi (Esercito) che si sono fermate in nona ed undicesima posizione con l’identico punteggio di 116/125.

Quattordicesima con 115 Chiara Cainero (Carabinieri). Con il totale di 347/375 le nostre si sono messe al collo la medaglia d’argento a squadre alle spalle delle imprendibili statunitensi, d’oro con il nuovo record del mondo di 355. Decisamente deluso e molto critico il Direttore Tecnico Andrea Benelli: “E’ andata veramente male. Purtroppo non è solo questa gara che non abbiamo fatto bene. E’ tutto l’anno che stentiamo e non riusciamo a trovare una condizione giusta e questo ci fa capire che dobbiamo lavorare meglio e che dobbiamo cambiare qualcosa per il prossimo anno. Dobbiamo curare meglio la preparazione perché dobbiamo e possiamo rendere molto di più”. (ADNKRONOS)

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery