Supermoto delle Nazioni, a Valencia si sfidano le Nazionali più forti del pianeta: presente anche l’Italia

A vestire la pettorina della Maglia Azzurra saranno Edgardo Borella su Swm (tabella n. 7), Diego Monticelli su TM (n. 8) ed Elia Sammartin su Honda (n. 9)

Il Supermoto delle Nazioni è alle porte. Oggi e domenica il Circuit de la Ribera, situato a pochi chilometri da Valencia (Spagna), vedrà confrontarsi le nazionali più forti del panorama internazionale.

I piloti, grazie a delle sessioni di prove libere, questo pomeriggio hanno potuto prendere confidenza con il tracciato e con il setting delle moto. Gli azzurri hanno apprezzato il percorso di gara, su cui sono attesi come protagonisti dopo gli ottimi risultati degli anni scorsi. Su convocazione del Commissario Tecnico FMI Massimo Beltrami, a vestire la pettorina della Maglia Azzurra saranno Edgardo Borella su Swm (tabella n. 7), Diego Monticelli su TM (n. 8) ed Elia Sammartin su Honda (n. 9). Capo delegazione è Attilio Pignotti, Responsabile Supermoto FMI.

Gli stessi piloti nel 2017 conquistarono un ottimo terzo posto alle spalle di Francia e Germania. I tedeschi saranno assenti a questa edizione del Trofeo ma non mancheranno avversari di grande valore. Su tutti, i transalpini e la Repubblica Ceca. Domani sono in programma le qualifiche, domenica le gare.

Massimo Beltrami, Commissario Tecnico FMI: Oggi i piloti hanno provato il tracciato per la prima volta. La pista è molto larga e veloce, credo che vedremo delle belle gare anche perché è previsto un meteo ottimale per correre. I nostri ragazzi sono motivati, si conoscono tra loro e hanno un forte spirito di gruppo quindi siamo fiduciosi. Inoltre hanno l’esperienza giusta a questi livelli. Gli avversari saranno molto agguerriti, ma nello sport nessuno è imbattibile”.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery