Roma, Perotti difende l’operato del tecnico: “non date colpe a Di Francesco”

LaPresse/AS Roma/Luciano Rossi

Di Francesco difeso da uno dei calciatori più rappresentativi, in questa crisi romanista non bisogna dare colpe al tecnico a detta di Perotti

È facile dare le colpe ai tecnici o cacciare l’allenatore, non si mandano mai via 25 giocatori ma non è giusto. L’anno scorso eravamo quasi tutti noi e siamo arrivati in semifinale di Champions League, non è possibile che adesso siamo la peggiore squadra quando eravamo considerati i migliori poco tempo fa. Abbiamo voglia di fare bene“. L’attaccante della Roma Diego Perotti sta dalla parte del tecnico Eusebio Di Francesco, finito nel mirino della critica per il momento di crisi dei giallorossi che non vincono da più di un mese. “Ci aspettavamo di avere più punti, di giocare meglio rispetto a quanto mostrato finora, ma abbiamo tempo per migliorare -assicura l’argentino ai microfoni di Sky Sport-. Col passare delle partite, avremo meno difficoltà ma già col Bologna dobbiamo vincere e ritrovare noi stessi, sappiamo ciò che dobbiamo fare. Non è che abbiamo una risposta chiara su questo momento, se ce l’avessimo avuta, avremmo già cambiato alcune cose. Ci sono tante cose da migliorare, i primi dobbiamo essere noi giocatori che andiamo in campo, puoi allenarti quanto vuoi, ma se poi in campo non rendi non va bene, solo il campo dà le risposte“. (Spr/AdnKronos)

 

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery