Federer elogia Del Potro: “persona vera e gentile, che battaglie nel 2009 e nel 2012”

AFP/LaPresse

Roger Federer ha speso delle splendide parole di elogio nei confronti di Juan Martin Del Potro, sottolineandone le sue qualità morali e atletiche

Intervistato da GQ Magazine, Roger Federer si è trovato a rispondere ad alcune domande relative a Juan Martin Del Potro, finalista perdente degli US Open. Il giocatore argentino sembra ormai essersi lasciato alle spalle i problemi fisici che ne hanno condizionato l’intera carriera, ed è tornato ad alti livelli. Federer ha speso delle belle parole d’elogio per ‘Palito’, soffermandosi sia sulle sue qualità fisiche che su quelle morali: “quando vedo Delpo è sempre molto gentile. E quando ti chiede come stai, non lo fa soltanto per essere carino. A lui interessa davvero ascoltare la tua risposta. Mi auguro che Juan Martin non cerchi di accontentare tutti. Non posso piacere a tutti. Penso che Juan Martin sia consapevole di avere un ruolo importante da svolgere per i fan, in particolare per il Sudamerica, e lo prende molto sul serio. Abbiamo giocato partite molto serrate. La battaglia alle Olimpiadi di Londra 2012 è stata epica per entrambi. Si trattava di un contesto a dir poco emozionante. Anche la finale degli US Open 2009 ha dentro un sapore particolare. Lui cerca sempre di imporre il suo gioco contro di me, e io provo a variare tutto il tempo”.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery