Olimpiadi Tokyo 2020, il Cio teme catastrofi naturali: allertati gli organizzatori dei Giochi

LaPresse/Reuters

Il Cio ha esortato gli organizzatori delle Olimpiadi di Tokyo 2020 a prendere le dovute contromisure per le catastrofi naturali che si potrebbero abbattere sul Giappone durante i Giochi

Il Comitato Olimpico Internazionale (Cio) ha detto oggi che gli organizzatori dei Giochi Olimpici di Tokyo, nel giro di due anni, dovrebbero prendere misure contro eventuali catastrofi naturali. Le piogge, i tifoni e i terremoti che hanno causato gravi danni questa estate in Giappone hanno mostrato l’importanza di adottare misure contro i potenziali nuove catastrofi, ha detto John Coates, vice presidente del Cio e portavoce del comitato di coordinamento della manifestazione all’inizio della seconda visita di ispezione alla capitale giapponese. Un terremoto sull’isola di Hokkaido, nel nord del paese, ha causato più di 40 morti poche settimane fa. Inoltre, più di 130 persone sono morte quest’estate a causa dell’ondata di caldo. Durante i Giochi Olimpici, che si terranno dal 24 luglio al 9 agosto 2018, atleti e tifosi dovranno sopportare temperature elevate. Gli organizzatori hanno anche promesso di preparare soluzioni in tal senso. (Spr/AdnKronos)

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery