Olimpiadi 2026 – Giorgetti fa chiarezza: ecco la posizione del governo in merito alla candidatura italiana

LaPresse / Roberto Monaldo

Giancarlo Giorgetti analizza la posizione del governo italiano in merito alla candidatura per le Olimpiadi 2026

Vediamo con favore la realizzazione del Giochi olimpici 2026 ma a questo punto, posto che le candidature sono divisive, non c’è stata una candidatura italiana ma una pluralità, ciascuno dovrà dimostrare di essere in grado autonomamente di farvi fronte. E a questo punto il sostegno del governo chiaramente non mancherà”. E’ la precisazione del sottosegretario alla presidenza del Consiglio con delega allo Sport, Giancarlo Giorgetti, in occasione del suo intervento alla commissione cultura della Camera. ”Il governo ha esaminato il dossier dei Giochi con spirito olimpico cercando di creare il necessario entusiasmo rispetto a un progetto così importante e affascinante cercando di non dividere il Paese promuovendo una candidatura condivisa -prosegue Giorgetti-. Per motivazioni ampiamente note non è stato possibile. Noi in questo momento non abbiamo di fatto una proposta a due punte visto che ho ascoltato finora solo intendimenti“. “Ho sentito intendimenti e proposte. L’atteggiamento del governo a questo tipo di proposte, come ho ribadito a tutti gli interessati e al Coni, è che queste proposte avranno il sostegno del governo ma non il sostegno economico del governo, dovranno dimostrare in qualche modo di sopperire a tutte le esigenze di natura organizzativa e infrastrutturale che, avendo letto il dossier, mi sembrano assai limitate e anche con una legacy, un riutilizzo successivo, assai importanti”, conclude Giorgetti. (Int/AdnKronos)

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery