Nuova Yamaha YZF-R125: debutta la supersport 125 cc definitiva [FOTO]

/

La gamma R-Series continua a dettare le regole del segmento con una delle selezioni più ricche di modelli da 125 cc a 1000 cc tutti con prestazioni di riferimento

Esattamente 20 anni fa la prima Yamaha YZF-R1 ha completamente cambiato il volto del segmento Supersport. Costruita senza compromessi e con le migliori specifiche, offriva un’erogazione di potenza entusiasmante, con un’agilità straordinaria e una personalità senza confronti. Era l’embrione da cui sarebbe nato R-World e ha spianato la strada allo sviluppo dei modelli R-Series di oggi, veri gioielli tecnologici.

La gamma R-Series continua a dettare le regole del segmento con una delle selezioni più ricche di modelli da 125 cc a 1000 cc, tutti con prestazioni di riferimento. Pensata per i piloti che cercano emozioni forti, al top su strada e in pista. Con il design più dinamico e adrenalinico che sia mai stato creato con il DNA R-Series, la nuova YZF-R125 è la supersport da 125 cc più avanzata mai sviluppata da Yamaha. Il nuovo ed evoluto motore assicura accelerazioni più decise e una banda più ampia di potenza, dai bassi agli alti regimi, mentre il nuovo telaio e il layout ergonomico offrono una grande agilità e una stabilità granitica, senza trascurare l’ergonomia per nella guida quotidiana.

Il suo look aggressivo, ispirato a YZF-R1, comprende il cupolino grintoso e aerodinamico e una strumentazione “rubata” alla MotoGP, per un’immagine dominante ed estrema che racconta il suo potenziale in pista. Grazie alla qualità elevata delle finiture e dei componenti di motore e ciclistica, la nuovissima YZF-R125 è la supersport Yamaha da 125 cc definitiva.

Yamaha YZF-R125 è già ampiamente riconosciuta come uno dei modelli supersport da 125 cc più performanti. Per il 2019 il motore a 4 valvole raffreddato a liquido è stato completamente ridisegnato, per ottenere più coppia e una banda di erogazione più ampia e lineare, contenendo anche i consumi.

 

 

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery