NBA – Masai Ujiri non ha dubbi: “Kawhi Leonard? Ragazzo tranquillo e drogato… di basket”

Leonard LaPresse/Reuters

Masai Ujiri, presidente dei Toronto Raptors, ha speso belle parole per l’arrivo di Kawhi Leonard a Toronto, commentando poi l’addio di DeRozan dal punto di vista dell’amico Kyle Lowry

Masai Ujiri è stato uno dei dirigenti con il compito più complicato dell’intero mercato estivo NBA. Il presidente dei Raptors ha sacrificato DeMar DeRozan, stella della franchigia canadese, per arrivare a Kawhi Leonard, senza avere la certezza di un suo possibile rinnovo. Una mossa intrigante nell’immediato, ma che fra un anno potrebbe risultare deleteria per il futuro di Toronto. Ma non solo, l’addio di DeRozan ha creato diversi malumori fra tifosi e giocatori, nonché nello stesso DeRozan che a più riprese si è detto ‘tradito’ dall’atteggiamento della dirigenza Raptors. Dopo qualche settimana dalla trade, quando le acque sembrano ormai essersi calmate, Masai Ujiri è tornato a parlare dell’arrivo di Kawhi Leonard e dell’addio di DeRozan: “è un uomo di pallacanestro, adora il gioco ed è davvero un agonista, lo si intuisce. […] Quando si comincia a parlare di basket, i suoi occhi cambiano. Nulla sarà diverso. Saremo noi stessi. […] Kawhi è un ragazzo tranquillo, è la sua natura, non possiamo essere tutti uguali. […] Non ci sono tante persone attorno a lui ed è focalizzato sulla pallacanestro, che è ciò che vuoi come squadra. È drogato di pallacanestro. […] Come ha preso Lowry l’addio di DeRozan? Kyle e DeMar erano molto legati. Per lui è stato un colpo. Parlando di pallacanestro, però, è sempre pronto e lo sarà ancora, si sta allenando duramente”.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery