NBA – ‘Most hated’, Kevin Durant svela: “io vittima dell’odio, mi viene sempre negato…”

LaPresse/Reuters

Kevin Durant svela una particolare sensazione che lo accompagna dalla firma con gli Warriors: quella di essere il giocatore più odiato dalla lega, con tutte le conseguenze del caso

I vincenti spesso non stanno proprio simpatici a tutti, specialmente se non fanno niente per esserlo. Keevin Durant lo sa bene, specialmente dopo aver scelto ‘egoisticamente’, il comprensibile bene per la propria carriera. La firma con gli Warriors, il binomio che ha mandato in crash la lega NBA, ha fatto storcere il naso a molti: una scelta ‘codarda’ quella di unirsi alla squadra che qualche settimana prima aveva eliminato i suoi Thunder dai Playoff. Il tutto con l’unico fine di vincere un anello. Di titoli NBA ne sono arrivati due, ma di premi personali (Finals escluse) KD non ne ha vinto nemmeno uno. Il motivo lo ha spiegato lo stesso Durant in una recente intervista: “nessuno mi riconoscerà mai niente. Voglio dire, verso di me c’è dell’odio puro, ovviamente. Ma ci sta, lo capisco. Quello che c’è in questo palazzetto (l’Oracle Arena, ndr) spavNBA – ‘Most hated’, Kevin Durant svela: “io vittima dell’odio, mi viene sempre negato…”enta chiunque. Sai, i riconoscimenti individuali, tutta quella roba lì, per me è andata da tempo, a meno che non si tratti di Finals o premi del genere, dove invece è molto probabile che io vinca. Ma i premi della regular season, voglio dire, non vengo nemmeno preso in considerazione, specialmente giocando per gli Warriors”.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery