Cleveland dimentica LeBron James e sceglie di non innamorarsi più: ecco con cosa è stato sostituito il banner del Re [FOTO]

La città di Cleveland ha deciso di eliminare il banner che ritraeva LeBron James, trasferitosi attualmente ai Lakers: il manifesto è stato sostituito con la statua del ‘Guardian of Traffic’

LeBron James si è trasferito ai Los Angeles Lakers lasciando un vuoto enorme nella città di Cleveland, non solo a livello cestistico. I membri della City of Cleveland Planning Commission hanno deciso di ‘cancellare ogni traccia’ della presenza del numero 23 dalla città, ad iniziare dal gigantesco banner della downtown che raffigurava il Re. Il manifesto è stato sostituito da una foto dei ‘Guardians of Traffic’, due statue realizzate dallo scultore Henry Herig e dall’architetto Frank Walker, poste ai lati opposti dell’Hope Memorial Bridge, uno dei ponti più importanti della città. Cleveland ha dunque sostituito il suo (ex) ‘simbolo’ in carne ed ossa, con un simbolo architettonico e la scritta ‘all for The Land’. Si era parlato di sostituire LeBron James con la foto di Jarvis Landry, ricevitore dei Cleveland Browns in NFL, ma la città di Cleveland non vuole più innamorarsi di un’altra stella dello sport. O almeno non così presto.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery