Caos in Danimarca – La Nazionale in disputa con la Federcalcio danese: due match a rischio

danimarca nazionale AFP PHOTO / Johannes EISELE /

La Nazionale danese in lite con la Federazione: a rischio le prossime due gare

I preparativi della Danimarca per le due prossime partite contro Slovacchia e Galles sono in subbuglio a causa di una disputa tra i giocatori della Nazionale e la Federcalcio danese (DBU), secondo quanto riferito lunedì. Il ct Age Hareide e l’assistente Jon Dahl Tomasson non prenderanno parte alle due partite e molti giocatori che hanno selezionato non arriveranno, ha detto un portavoce della DBU all’agenzia di notizie danese Ritzau. Se la Danimarca non fosse in grado di completare l’amichevole contro la Slovacchia di mercoledì e di quella di domenica con il Galles, ci si potrebbe aspettare una multa sostanziosa da parte dell’Uefa che potrebbe addirittura escluderla dagli Europei del 2020.

Il sindacato dei giocatori e la DBU non sono d’accordo sui diritti commerciali e gli impegni fuori dal campo da parte dei giocatori nazionali. Alcuni hanno detto che le richieste si scontreranno con i loro accordi di sponsorizzazione individuali. Con le stelle della Premier League come Christian Eriksen e Kasper Schmeichel ora indisponibili, la DBU stava tentando di formare una squadra composta da giocatori della lega nazionale. Il precedente accordo è scaduto
dopo la fase finale della Coppa del Mondo in Russia, dove la squadra ha raggiunto gli ottavi di finale e finora i colloqui sono stati infruttuosi. Gli sforzi disperati per risolvere il conflitto durante il fine settimana sono falliti. Un conflitto simile in termini di salari e altre condizioni ha scosso la nazionale femminile danese un anno fa, e le partite sono state cancellate. (Spr/AdnKronos)

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery