Nations League – Mancini analizza la sua Italia: “cambierò tanto. Balotelli? Ecco come giudico la sua gara”

Mancini AFP PHOTO / Carlo BRESSAN

Al termine della partita di esordio di Nations League contro la Polonia, Roberto Mancini ha analizzato la prestazione dell’Italia, uscita dal Dall’Ara di Bologna con un pareggio

Esordisce con un pareggio l’Italia di Roberto Mancini nella Nations League. Gli azzurri non vanno oltre l’1-1 con la Polonia: dopo essere passati in svantaggio a causa del gol di Zielinski, ci ha pensato Federico Chiesa a procurarsi il rigore, poi trasformato da Jorginho, che ha portato al gol del pareggio. Al termine della gara, Roberto Mancini ha analizzato così la prestazione degli azzurri: “col Portogallo sicuramente faremo dei cambi, ripartiamo dal secondo tempo. Dovremo trovare un risultato più importante. Nel primo tempo abbiamo concesso qualche palla di troppo, dobbiamo essere più incisivi sotto porta. I ragazzi hanno fatto tutto quello che dovevano fare, sono cose che ci stanno. Jorginho? È sempre bravo, è stato marcato quasi a uomo da Zielinski, è venuto fuori bene quando la squadra ha fatto meglio. Federico bene quando entrato, perché ha caratteristiche che gli altri non hanno, lo strappo sulla corsa lunga… è giovane, ma piano piano farà meglio. Mario non è al massimo della condizione, sapevamo potesse giocare 50 minuti. Fischi? Fanno parte del gioco. Mario ha avuto un piccolo problema stamani, probabilmente si è affaticato andando in là con la partita. Lo richiamavo perché se la palla andava sul lato destro della Polonia doveva attaccare lo spazio. Sono deluso perché non abbiamo vinto. Dovrò ancora parlare molto, molto, e dovrò migliorare. Alle volte possono capitare momenti di scoramento, questo è il nostro mestiere. Credo che i ragazzi abbiano qualità ottime. Mario deve trovare la condizione, ora non lo è. Speravo che ci desse qualcosa per almeno 45 minuti. Bernardeschi? Ha fatto bene, ha qualità tecniche elevate, ha nelle corde gol e assist. Ha margini di miglioramento enormi, alla distanza è calato ma ci sta“.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery