Nations League – Chiellini esalta l’Italia alla vigilia del match contro la Polonia: “c’è talento! Vi spiego perchè sono tornato”

LaPresse/ Fabio Ferrari

Alla vigilia della sfida di Nations League fra Italia e Polonia, capitan Giorgio Chiellini ha parlato del clima che si respira all’interno dello spogliatoio azzurro, dei motivi del suo ritorno, e della nuova Nazionale di Mancini

Nella serata di domani, l’Italia si troverà impegnata nel primo test ufficiale dell’era Mancini. Allo stadio Dall’Ara di Bologna, andrà infatti in scena la prima sfida di Nations League, neonata competizione nella quale l’Italia affronterà la Polonia. Capitan Giorgio Chiellini, uno dei più esperti del gruppo, ha espresso belle parole nei confronti degli azzurri alla vigilia del match inaugurale: “qualche valutazione l’ho fatta, non sapevo se ritornare, però poi ho capito che la Nazionale non si può lasciare e sono contento di non averlo fatto. Da subito si è respirato un clima sereno, di grande voglia di fare, di guardare avanti, a non pensare a quello che è stato. L’entusiasmo che ti portano i giovani è trascinante. Ci sono tanti ragazzi bravi, giovani, che magari posso aiutare con un po’ della mia esperienza e con l’abitudine di giocare a certi livelli, per far capire loro quel qualcosa che ci vuole per giocare con un po’ più di continuità. Qui c’è talento, non è vero che manca. Mi ritengo uno dei capitani di questa squadra. Ce ne sono altri fuori, come Daniele De Rossi oppure Gigione Buffon che è ancora in attività. Non mi sono mai posto limiti, sono contento di fare parte di questo gruppo. Sarò comunque sereno e contento lo stesso se a ottobre non dovessi esserci. Le presenze sono un pensiero, ma non è prioritario. Se son qui è perché ci tengo. Mi piace viverla giorno dopo giorno“.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery