Champions League, un discreto Napoli non basta: Ancelotti si arena al Marakanà di Belgrado

Alfredo Falcone/LaPresse ALFREDO FALCONE

Il Napoli non è riuscito a sfondare al Marakanà di Belgrado, la resistenza della Stella Rossa ha retto per tutti i 90 (ed oltre) minuti di gioco

Il Napoli ci ha provato in tutti i modi, ma non è riuscito ad espugnare il Marakanà di Belgrado. La Stella Rossa si è chiusa dietro, tentando strenuamente di portare qualche punticino a casa, l’obiettivo è stato ottenuto ai danni della squadra di Ancelotti. Come detto, i partenopei hanno dominato in lungo ed in largo, andando anche più volte vicini al gol: due traverse e tanti altri palloni interessanti, è mancato però il guizzo giusto. Il nuovo modulo, un 4-4-2 molto offensivo sopratutto nel finale, ha senz’altro dato ottimi spunti: il Napoli ha creato e subito poco o nulla, Ancelotti di certo continuerà a lavorarci su, ma per adesso quanto visto oggi a Belgrado lascia un po’ d’amaro in bocca. Il pari contro quella che dovrebbe essere la “cenerentola” del girone, non è certo un grande risultato, visto e considerato lo spessore delle altre due squadre del raggruppamento: Liverpool e PSG. Ai partenopei servono prestazione di diverso tenore per passare il girone, adesso bisognerà affrontare le avversarie più toste, quanto visto oggi non può bastare.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery