MotoGp – La Yamaha brancola nel buio, Meregalli sincero: “ancora non abbiamo capito”

Maio Meregalli

La Yamaha a caccia di soluzioni ad Aragon: il team di Iwata non ha ancora chiari i motivi che hanno impedito a Rossi e Vinales di disputare una buona gara a Misano

E’ iniziata la prima sessione di prove libere del Gp di Aragon: i piloti della MotoGp sono in pista per lavorare sodo in vista della gara di domenica sul circuito spagnolo, valida per il 14° appuntamento della stagione 2018. La Yamaha sta ancora faticando per risolvere i problemi che la attanagliano da troppo tempo ormai. Dopo un weekend positivo, Rossi e Vinales non sono riusciti a disputare una buona gara a Misano e, ancora oggi, ad Aragon, il team di Iwata non ha capito cosa abbia messo in difficoltà i piloti.

Valentino Rossi Maverick Vinales

AFP PHOTO / KARIM JAAFAR

Purtroppo ancora non abbiamo capito cosa ha causato il problema di Misano, abbiamo potuto confrontare il feeling dei piloti con i dati e abbiamo visto che i piloti non erano in grado di fermare la moto nelle staccate violente e anche non avere una corretta velocità di percorrenza di curva, questo problema lo avevamo avuto anche lo scorso anno a Valencia e anche allora non siamo riusciti a capire la causa, detto questo abbiamo fatto un discreto test qui qualche settimana fa anche se la pista non era in condizione buone, comunque Maverick è stato veloce e consistente con i tempi e ci ha permesso di arrivare qui con un set up di base che andremo ad affinare“, ha dichiarato il team director Yamaha ai microfoni Sky.

Entrambi hanno avuto lo stesso problema anche se avevano set up diversi, e in questo momento ancora non sappiamo il motivo“, ha concluso Meregalli.

 

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery