MotoGp, Valentino Rossi soffre ad Aragon ma non è sorpreso: “sapevo che sarebbe stato peggio di Misano”

valentino rossi yamaha Alessandro La Rocca/LaPresse

Valentino Rossi confessa le sue sensazioni dopo le seconde prove libere sul circuito di Aragon, il pilota di Tavullia ammette di faticare con le gomme e con il caldo

La prima giornata di prove libere sul circuito di Aragon si è appena conclusa. Il pilota più veloce, nei tempi combinati delle Fp1 e Fp2, è risultato essere il ‘solito’ Marc Marquez, seguito dalle due Ducati ufficiali di Andrea Dovizioso e Jorge Lorenzo. In vista del quattordicesimo appuntamento del campionato mondiale di MotoGp anche Valentino Rossi è sceso in pista, piazzandosi solo al nono posto nella classifica dei tempi combinati.

Sapevo qui di dover soffrire perchè di solito facciamo più fatica ad Aragon rispetto a Misano e siccome a Misano facevamo fatica qui un po’ di più. – ha confessato il pilota di Tavullia – La moto è sempre quella ed i problemi sono quelli, speriamo che durante il weekend la pista migliori e che riusciamo a fare meno fatica. Col caldo è peggio rispetto la mattina, ma anche la mattina non siamo molto veloci”. Sui problemi della sua Yamaha poi Valentino Rossi ha ammesso: “non è molto difficile da raccontare i discorsi sono sempre quelli, facciamo fatica con la gomma dietro andiamo in difficoltà dopo molti giri”. 

Queste sono delle situazioni difficili, perché i risultati non sono quelli che ci aspettavamo. E’ come se bisogna metterci ancora più impegno per raggiungere dei risultati che non sono quelli che vorresti. Però bisogna cercare di rimanere concentrati, avere pazienza e sperare di migliorare in futuro. E’ il mio lavoro, quindi quello che posso fare è cercare di dare il massimo. Escluso un miracolo, non penso che riusciremo a vincere quest’anno. Però siamo qua a cercare di fare delle gare almeno decenti. La situazione è questa: bisogna mantenere la calma e sperare in un futuro migliore“: ha concluso infine il pilota della Yamaha, come si legge su Motorsport.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery