MotoGp – Il warm up di Aragon sorride alla Yamaha, Meregalli spiega: “ecco lavoro e sensazioni di Vale e Maverick”

Valentino Rossi Maverick Vinales Yamaha LaPresse/EFE

La Yamaha ritrova il sorriso nel warm up del Gp di Aragon: Meregalli spiega il lavoro svolto ai box e le sensazioni di Rossi e Vinales

Mattinata positiva per la Yamaha ad Aragon: il warm up del 14° appuntamento della stagione 2018 di MotoGp ha fatto ritrovare un po’ di sorriso, con Valentino Rossi che ha chiuso la sessione col quinto tempo e Vinales col decimo. Lavoro soddisfacente ai box  del team di Iwata: “non dirò mai cosa è stato fatto, tutti e 2 i piloti hanno riscontrato un feeling positivo, hanno utilizzato un set up abbastanza simile, Maverick ha fatto uno step rispetto alle Fp4 e ha più costanza e grip al posteriore, Vale anche ha seguito quella direzione, a detta loro questo è il miglior set up trovato questo weekend, non sarà facile partire dalla sesta e settima fila, sarà una gara dura e lunga“, ha spiegato Maio Meregalli ai microfoni Sky.

Maio MeregalliLa costanza ci dà feeling positivo, speriamo in una buona partenza, dovranno gestire il calo della gomma perchè sarà un fattore molto importante. Vale cercava anche più grip per le accelerazioni, hanno entrambi trovato qualcosa nelle aree che volevano migliorare, non è abbastanza ma più di così non è stato possibile questo weekend. Diciamo che abbiamo visto un po’ di luce, ma partire così indietro sarà difficile pensare di poter ottenere un gran risultato, cercheremo di fare i meglio possibile in una pista dove sicuramente non ci aspettavamo di riscontrare queste difficoltà soprattutto dopo il test. La situazione non è per niente facile, stiamo cercando di fare il meglio che possiamo con quello che abbiamo“, ha concluso il team director Yamaha.

LE PAROLE DI VALENTINO ROSSI DAL MURETTO >>> MotoGp – Valentino Rossi non si monta la testa: “warm up positivo, ma sarà dura! Ecco perchè”

Valuta questo articolo

5.0/5 da 1 voto.
Please wait...


FotoGallery