MotoGp – Lorenzo in pole ad Aragon non senza difficoltà: “ho avuto paura quando eravamo in pista tutti insieme”

jorge lorenzo ducati Alessandro La Rocca/LaPresse

Jorge Lorenzo commenta le qualifiche appena concluse sul circuito di Aragon: ecco le impressioni del poleman spagnolo

Sul circuito di Aragon, Jorge Lorenzo strappa la pole position dettando legge in qualifica in Spagna davanti ai suoi tifosi. Segue al pilota della Ducati il suo compagno di box Andrea Dovizioso, seguito da Marc Marquez. Male Valentino Rossi, che in vista del quattordicesimo appuntamento del campionato mondiale di MotoGp in programma domani, si è accaparrato solo la 14ª casella in griglia. Appena dopo la fine delle qualifiche a parlare ai microfoni di Sky MotoGp è stato anche il poleman di giornata Jorge Lorenzo.

AFP/LaPresse

Il pilota spagnolo della Ducati ha affermato dopo aver conquistato la pole position: “ci siamo trovati in pista tutti insieme, due-tre giri aspettando guardando, è stato difficile mantenere la calma e la concentrazione. Andavamo piano e avevo paura che aspettavano l’ultimo giro. Per fortuna hanno spinto alla fine ed io ho avuto la pista libera. La gomma non era performate a quel punto come prima, ma poi ho spinto e ho fatto il tempo. Sono contento per la squadra, la mia terza pole consecutiva, ma anche un’altra doppietta. Fa molto caldo e si devono gestire gli pneumatici. La Ducati con l’elettronica riesce a gestire bene le gomme”. “Vediamo se riesco ad andare via in partenza. – ha chiosato Lorenzo –  In questa gara non devi passeggiare ma devi andare al 85-90% delle tue possibilità e poi vediamo chi è più forte gli ultimi 10 giri”. “

AFP/LaPresse

In conferenza stampa poi, Jorge ha raccontato: “è stata una battaglia serrata, terza pole consecutiva molto bella. Per quasi un anno e mezzo non avevo ottenuto la pole e ora tre consecutive, la quarta di stagione. Con la soft non riuscivo ad attenere il meglio dalla gomma, ora invece ci sono riuscito. Non è stato facile come a Misano. C’erano i piloti davanti che cercavano la ruota giusto, il gruppo poi ha spinto e ho avuto via libera e ho migliorato il giro e ho ottenuto la pole. Abbiamo ancora deciso se utilizzare le soft domani, penso che sono l’unico pilota Ducati in grado di utilizzare questa gomma”. 

“La Honda è più veloce nei cambi di direzione, ma in frenata, in accelerazione e nella gestione dalle gomme siamo migliori. – ha concluso LorenzoVoglio lottare per il secondo posto in campionato, ma è complicato. Dopo la caduta a Misano ho 24 punti di svantaggio da Dovizioso. Andrea ha la pressione di vittoria domani e Marc anche per il campionato, quindi proverò a vincere io”.

Valuta questo articolo

5.0/5 da 1 voto.
Please wait...


FotoGallery