MotoGp – Lorenzo-Ducati: è quasi ora di dirsi addio, ma che rimpianti! Le sorprendenti ammissioni di Jorge

jorge lorenzo AFP/LaPresse

Jorge Lorenzo e l’addio alla Ducati: il maiorchino a cuore aperto tra certezze e ripensamenti

Si avvicina il Gp di San Marino e della Riviera di Rimini: tantissimi italiani affolleranno le tribune della pista di Misano per fare il tifo per Valentino Rossi, grande assente lo scorso anno a causa di un infortunio, ma anche per dare tutto il loro supporto alla Ducati.

jorge lorenzo

AFP/LaPresse

Alla vigilia dell’appuntamento di Misano, è proprio un ducatista ad attirare l’attenzione per le sue dichiarazioni. Jorge Lorenzo ha infatti rilasciato affermazioni interessantissime in un’intervista a Motogp.com, legate al suo rapporto col team di Borgo Panigale: “Ducati ed io abbiamo sottovalutato il fatto che fosse molto difficile passare da una moto completamente diversa coma la Yamaha, alla Ducati. Alcune persone, anche nei miei collaboratori, dicevano ‘questa moto non fa per te, non ce la puoi fare. Andiamo da un’altra parta, cambiamo’. Io ho detto no, sono certo che vincerò delle gare, siamo molto vicini. Perso che tutti gli sforzi e l’impegno che ho messo per essere competitivo con la Ducati mi renderanno la vita più facile nei prossimi due anni. Credo e spero che l’adattamento alla mia prossima moto (Honda n.d.r.) sarà più veloce, anche se non si può mai sapere”, ha dichiarato il maiorchino.

jorge lorenzo

AFP/LaPresse

A lasciare tanti tifosi a bocca aperta sono però le parole legate all’addio. Jorge Lorenzo sembra in qualche modo… ripensarci: “sinceramente avrei voluto… avrei preferito rimanere ancora un po’ in Ducati ma essere compagno di squadra di Marquez è una sfida che mi dà molta motivazione. Credo che in qualche modo sia io che la Ducati siamo dispiaciuti per come finirà, anche se in quel momento io non avevo alternative perché avevo capito che volevano cambiare pilota. Ovviamente però a livello personale mi dispiacerà molto, è una sfida persa e so che avremmo potuto fare grandi cose rimanendo insieme”.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery