MotoGp – Lorenzo-Ducati, non è escluso un ritorno di fiamma, Domenicali ottimista: “il futuro non ha scadenza”

domenicali LaPresse/Massimo Paolone

Domenicali commenta l’addio di Jorge Lorenzo e le recenti dichiarazioni d’amore alla Ducati e a tutto il team di Borgo Panigale

Momento roseo in Ducati per Jorge Lorenzo: dopo la pole position di Silverstone, dove poi non si è corso il Gp della Gran Bretagna, il maiorchino ha conquistato la prima casella in griglia di partenza anche a Misano, dove oggi partirà davanti a tutti nel Gp di San Marino e della Riviera di Rimini.

ducati motogp domenicaliDopo le qualifiche di ieri, Lorenzo ha ribadito, come ammesso in alcune recenti interviste, come sia un vero peccato doversi separare dalla Ducati. Proprio di queste dichiarazioni d’amore ha parlato questa mattina Claudio Domenicali, dai box Ducati: “noi stiamo bene insieme, ci stiamo godendo questa seconda parte di campionato insieme, stiamo facendo tutto il possibile per metterlo in condizione di vincere il maggior numero di gare, il futuro poi si vedrà. Il futuro non ha una scadenza, per l’anno prossimo ovviamente le cose sono fatte. Le decisioni che prendiamo sono sempre frutto di un lavoro di squadra. Facciamo il nostro lavoro con passione e cerchiamo di essere onesti in tutto quello che facciamo a volte facciamo un lavoro straordinario altre volte non tutte le scelte sono perfette. Spesso si devono prendere delle decisioni con degli elementi che non sono sufficienti per prendere la decisione più adeguata per il futuro, questa volta c’è stato un tempismo non perfetto ma noi siamo ottimisti e guardiamo sempre il alto buono della medaglia, abbiamo una squadra forte anche l’anno prossimo, con due punte. Per il futuro si vedrà. Ieri abbiamo rischiato per un soffio di avere una prima fila tutta Ducati e mi piacerebbe pensare anche a questo“, ha spiegato l’ad di Borgo Panigale a Sky.

 

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery