Mondiali Volley 2018 – La Russia asfalta l’Olanda: i primi risultati della seconda fase

mondiali pallavolo Piero Cruciatti/LaPresse

Mondiali volley 2018: iniziata la seconda fase, i risultati di tutte le Pool

Pool E – Milano: Russia– Olanda 3-0a
Prova di forza della Russia contro l’Olanda. La squadra di Shliapnikov ha rifilato un netto 3-0 (25-17 25-16 25-21) all’Olanda raggiugendola come numero di vittorie e scavalcandolo nel computo dei punti, rilanciandosi nella corsa alla Final Six, Domani ci sarà un attesissimo big-match con gli Azzurri. Davvero una dimostrazione di potenza del sestetto che era arrivato in Italia con tutti i favori del pronostico e poi durante la prima fase aveva perduto due gare con Usa e Serbia ed ora è costretta a rincorrere. L’Olanda grande sorpresa della prima parte del Mondiale non è riuscita ad esprimersi annichilita da Volkov (15 punti) e compagni. I russi hanno fermato spesso l’attaccante principe degli Orange Abdel-Aziz e il suo sostituito nel secondo set Ter Maat non ha saputo fare meglio.

Pool F – Bologna: Brasile – Australia 3-0
Il Brasile inizia con il piede giusto la seconda fase del Fivb Volleyball Men’s Championship. La squadra di Dal Zotto batte 3-0 l’Australia, trascinata da Douglas (13 punti), Wallace (12) e Felipe (11) e si tiene stretto il primato del girone F che assicura il passaggio alle Final Six di Torino. Quella verdeoro è una vittoria che ha un duplice significato: l’Australia è infatti tagliata fuori dalla corsa per il primo posto, nonostante Williams (16 punti) sia l’ultimo ad arrendersi, nonché il top scorer dell’incontro. Bruno e compagni ottengono così il quinto successo in sei gare in questo mondiale e a Bologna danno una dimostrazione di cinismo e freddezza, alzando i giri del motore nei finali di set. L’Australia si conferma un osso duro, ma ancora a caccia del definitivo salto di qualità, come confermano i tot errori punto commessi nel corso dei tre set.

Pool G – Sofia: Stati Uniti-Canada 3-1
Gli Stati Uniti danno una nuova perentoria dimostrazione del loro valore e della loro forza e battono il Canada 3-1 (25-17 25-14 21-25 25-17). Non ci fosse stato il passaggio a vuoto del terzo set la partita si sarebbe conclusa velocemente, perché negli altri tre set i ragazzi di Speraw hanno letteralmente dominato gli avversari. Super prestazione di Anderson e Russell, con il primo che ha realizzato 22 punti, frutto di un eloquente 20/24 in attacco. La vittoria da ulteriore slancio alla squadra Usa che ha vinto tutte e sei le partite disputate e che viaggia spedita verso la Final Six.

Pool H – Varna: Serbia-Francia 3-2
ll Mondiale della Francia è praticamente finito al termine del tie-break perduto contro la Serbia. N’gapeth e compagni hanno subito la loro terza sconfitta su sei gare disputate, forse troppe per una squadra che si era presentata al via del torneo con l’ambizione di salire sul gradino più alto del podio. Il successo della Serbia, importante e fondamentale, porta tante firme, ma soprattutto quella di Aleksandar Atanasijevic che ha chiuso la sua gara con il bottino di 38 punti. Il 3-2 (22-25 26-24 25-20 18-25 18-16) finale consente ai serbi di raggiungere quota 5 vittorie e di rimanere perfettamente in corsa per la Final Six di Torino.

Calendario della Seconda Fase
Pool E (Milano) 21 settembre: Russia– Olanda 3-0 (25-17 25-16 25-21); ore 21.15 Italia – Finlandia. 22 settembre: ore 17 Olanda – Finlandia; ore 21.15 Russia – Italia. 23 settembre: ore 17 Russia – Finlandia; ore 21.15 Olanda – Italia.

Pool F (Bologna) 21 settembre: Brasile – Australia 3-0 (25-21, 25-22, 25-15); ore 20.30 Belgio – Slovenia. 22 settembre: ore 17 Australia – Belgio; ore 20.30 Slovenia – Brasile. 23 settembre: ore 17 Slovenia – Australia; ore 20.30 Belgio – Brasile.

Pool G (Sofia) 21 settembre: Stati Uniti-Canada 3-1 (25-17 25-14 21-25 25-17). , ore 19.30 Bulgaria-Iran. 22 settembre: ore 16 Iran-Canada, ore 19.30 Bulgaria-Stati Uniti. 23 settembre: ore 16 Stati Uniti-Iran; ore 19.30 Bulgaria-Canada.

Pool H (Varna) 21 settembre: Serbia-Francia 3-2 (22-25 26-24 25-20 18-25 18-16), ore 19.30 Polonia-Argentina; 22 settembre: ore 16 Serbia-Argentina, ore 19.30 Francia-Polonia; 23 settembre: ore 16 Francia-Argentina, ore 19.30 Polonia-Serbia.

Valuta questo articolo

5.0/5 da 1 voto.
Please wait...


FotoGallery