Mondiali Ciclismo 2018 – Bardet sfiora il titolo iridato, Romain deluso: “non si può essere soddisfatti di questo risultato”

bardet AFP/LaPresse

Romain Bardet commenta la sua prestazione alla prova in linea elite dei Mondiali di Ciclismo 2018, il francese è giunto secondo sul traguardo di Innsbruck

Nell’ultima avvincente prova dei Mondiali di Ciclismo 2018, la vittoria è andata a Alejandro Valverde. Il ciclista spagnolo, favorito alla vigilia, ha trionfato nella prova in linea elite sul traguardo di Innsbruck, mettendo dietro in ordine Bardet, Woods e Doumoulin. Dopo tre mondiali consecutivi all’attivo, Peter Sagan è perciò stato costretto a cedere la corona di ‘campione del mondo’ al caparbio Valverde, che a seguito i durissimi 253 chilometri di sali e scendi è giunto per primo sul traguardo.

Dopo le parole del campione del mondo Alejandro Valverde (LEGGI QUI), sono arrivate anche quelle di Romain Bardet. Il secondo classificato della prova in linea elite del campionato mondiale ha detto a Cyclingpro.net: “abbiamo attuato al meglio la nostra tattica e così facendo abbiamo messo in difficoltà diversi avversari. Quando Julian Alaphilippe si è staccato sapevo quello che avrei dovuto fare. Avevo ancora un po’ di benzina da spendere e sono andato fino in fondo. Sapevo che lo sprint sarebbe stato difficile, ma non c’era modo per provare a fare la differenza prima ed evitarlo. Valverde è un corridore di esperienza e la discesa non era semplice da interpretare. Ho fatto il massimo. Possiamo essere felici di quanto ha fatto la nostra nazionale, nella gara più grande del mondo e più importante dell’anno non si può non essere soddisfatti di questo risultato”.

Valuta questo articolo

1.0/5 da 1 voto.
Please wait...


FotoGallery