Mondiali Ciclismo 2018 – Oggi il primo allenamento dell’Italia a Torbole: le sensazioni del ct Cassani e dei capitani

italia ciclismo mondiali 2018 raduno

Il ct azzurro Cassani e i capitani della Nazionale italiana di ciclismo raccontano le prime sensazioni dopo il primo allenamento dal ritiro di Torbole

Sono partiti alle 10.00 di questa mattina dall’Aktivhotel Santa Lucia di Torbole, che ospita la Nazionale di Cassani in raduno, per il primo allenamento. Quattro ore circa lungo il territorio del Garda, con il Monte Velo per lavori specifici in particolare con Vincenzo Nibali, Franco Pellizotti, Dario Cataldo e Domenico Pozzovivo.

Al rientro, il CT Cassani è soddisfatto “La squadra c’è e abbiamo la giusta armonia. Non è un segreto: siamo una squadra che sta inseguendo…. sta inseguendo la condizione. Per questo gli allenamenti di oggi e dei prossimi due giorni sono fondamentali e importanti”.

Non da meno i “capitani azzurri”: “Un allenamento giusto, non troppo duro. Quattro ore come primo giorno di raduno e una salita affrontata con forza – dice Nibali – C’è sempre più armonia in squadra”.

La stessa armonia che trova Gianni Moscon appena rientrato in hotel: “Per me un giorno di recupero con la mia uscita di un paio d’ore”. E se si parla di squadra è il primo che dice: “Non saremo i favoriti ma la squadra è forte!”.

Ci sono tutti all’appello gli azzurri del CT Cassani che affronteranno il mondiale domenica 30 settembre: Gianluca Brambilla (Trek Segafredo), Damiano Caruso (Bmc Racing Team), Dario Cataldo (Astana Pro Team), Gianni Moscon (Team Sky), Vincenzo Nibali (Bahrain-Merida), Franco Pellizotti (Bahrain-Merida), Domenico Pozzovivo (Bahrain-Merida).

Manca Alessandro De Marchi (Bmc Racing Team) già ad Innsbruck perché impegnato domani, insieme a Fabio Felline (Trek Segafredo), nella prova contro il tempo.

E se di spirito di squadra, sappiamo bene la Nazionale del CT Cassani non è sprovvista, un pensiero è anche per Michele Scarponi che oggi avrebbe compiuto 39 anni: “Lui è il nono uomo” – dice il CT. Il pomeriggio degli azzurri si è poi distribuito tra massaggi, recupero, la prima riunione tecnica con il CT e qualche minuto di…. “spirito di Squadra”: attratti da un “calcio balilla” posizionato in Hotel, non hanno potuto resistere e è scattato il gioco di squadra anche qui! Domani, mercoledì 26 settembre, è in programma un allenamento lungo di circa 170 km per poco più di cinque ore con partenza dall’hotel alle 9.30 circa. Mentre, giovedì 27 settembre, ultimo giorno di raduno, gli azzurri realizzeranno una breve uscita di un paio d’ore per poi trasferirsi a Innsbruck.

Valuta questo articolo

5.0/5 da 2 voti.
Please wait...


FotoGallery