Dario Cataldo e il casco azzurro in omaggio a Scarponi: “ho la pelle d’oca, ricordo quando a Innsbruck…” [FOTO]

/

Momento emozionanti con ricordi da pelle d’oca per Dario Cataldo alla vigilia della prova in linea dei Mondiali di ciclismo di Innsbruck 2018

L’attesa sta ormai per terminare: domani mattina si fa sul serio ad Innsbruck con la gara in linea uomini elite dei Mondiali di ciclismo 2018. La squadra azzurra del ct Cassani arriva in Austria in condizioni fisiche non troppo buone, ma con grinta, tenacia e coraggio da vendere.

Gli azzurri vorranno far bene e, nonostante la condizione, ambiscono ad un buon risultato. Come affermato dal ct azzurro più volte, con la Nazionale italiana, in strada domani, ci sarà anche Michele Scarponi, il nono uomo azzurro, che supporterà tutto il team in questa gara che anche lui avrebbe dovuto correre.

Ed è proprio legata all’Aquila di Filottrano la sorpresa che Dario Cataldo ha ricevuto questa mattina. Il ciclista italiano si è svegliato con un regalo speciale, un casco personalizzato, dove è raffigurata Frankje, l’amica pappagallo di Michele Scarponi, per dare una spinta in più per far bene. Un regalo che ha fatto riaffiorare ricordi incredibili: “risveglio con una bellissima sorpresa! Il mio direttore Stefano Zanini e l’artista e amico Stefano Barzaghi, in arte Barza Design, hanno preso uno dei miei caschi Limar a mia insaputa per creare una personalizzazione con i colori dell’Italia, della maglia azzurra e con il ricordo di Michele. Proprio qui a Innsbruck conquistò la sua ultima corsa, io ero lí per aiutarlo ad imboccare davanti la salita finale dove poi sono arrivato alle sue spalle, con la grande emozione della sua vittoria. Ieri siamo passati proprio su quella strada. Ricordi e pelle d’oca. Inevitabile poi emozionarsi dopo una sorpresa così. Indosseró questo simbolo con orgoglio! Art by @barzadesign“, ha scritto Cataldo sui social.

Valuta questo articolo

5.0/5 da 2 voti.
Please wait...


FotoGallery