Mercato NBA – Cessione Butler, il proprietario dei Timberwolves impone l’addio: si fanno sotto gli Heat

LaPresse/Reuters

Glen Taylor, proprietario dei Timberwolves, ha smentito l’incedibilità di Jimmy Butler espressa da coach Thibodeau, spingendo per un addio rapido: i Miami Heat pronti all’offerta

Ore di caos totale in casa Timberwolves. La richiesta ufficiale di cessione, presentata da Jimmy Butler nei giorni scorsi, ha scosso l’ambiente più di quanto ci si potesse aspettare. Coach Thibodeau, che Butler lo ha allenato già ai Bulls e lo considera un suo pupillo, non avrebbe intenzione di cederlo, a costo di perderlo in estate come free agent. Di tutt’altro parere invece Glen Taylor, proprietario dei Timberwolves che, secondo quanto riportato dall’insider di ESPN Wojnarowski, avrebbe invitato gli uomini mercato dei T’Wolves a trovare in fretta la miglior soluzione per la cessione di Butler. ‘Miglior soluzione’ che risponderebbe a dei canoni ben precisi: cessione da effettuare in pochi giorni, possibilmente ad una squadra della Conference Est e che sia disposta a cedere asset di livello. Non di certo un lavoro semplice, ma nemmeno impossibile. La prima squadra a drizzare le orecchie sarebbe stata Miami, nonostante non abbia ancora presentato un’offerta ufficiale.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery