Benatia furioso con la stampa, l’accusa è di quelle pesanti: il difensore della Juventus costretto a fare chiarezza

benatia LaPresse/Fabio Ferrari

Mehdi Benatia costretto a rinunciare all’impegno con la propria nazionale, la stampa marocchina lo attacca: il difensore della Juventus costretto a fare chiarezza in merito alle proprie condizioni di salute

Mehdi Benatia, professione difensore. Quello che gli riesce meglio nella vita è difendere e difendersi, tanto dagli attaccanti quanto dalla… stampa. Questa volta il centrale della Juventus è dovuto intervenire per fare chiarezza in merito alla sua ‘indisponibilità’ alla convocazione con il Marocco per la sfida contro il Malawi. La testata giornalistica marocchina, Lions de Atlas, ha accusato il giocatore di aver simulato un infortunio per saltare l’impegno con la nazionale, di comune accordo con il CT Renard, al fine concentrarsi sulle partite da giocare con la Juventus. Il giornale ha anche invitato Benatia a presentarsi dai medici della nazionale per chiarire la sua situazione. La risposta di Benatia è arrivata con estrema rapidità: “siete pazzi! Dai dottori si va quando si è infortunati, io grazie a Dio non lo sono. Non è vero che è stato inviato un certificato medico dal mio club. L’infortunio è frutto dell’immaginazione di Atlas. Non ho ancora iniziato a giocare dall’inizio della stagione perché non sono ancora nella mia miglior condizione fisica quindi necessariamente devo lavorare a livello fisico. È tutto ciò che posso dirvi riguardo al mio stato di salute, ma grazie a Dio non sono infortunato”.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery