Mats Wilander svela il motivo dell’infortunio di Nadal: “è umano anche lui. Tutta colpa del cemento, ecco perchè”

AFP/LaPresse

Mats Wilander ha commentato l’infortunio che ha costretto Nadal a ritirarsi dagli US Open: secondo l’ex tennista la colpa sarebbe da attribuire al modo di giocare sul cemento

Epilogo triste quello di Rafa Nadal agli US Open. Il tennista spagnolo, tra i grandi favoriti per il successo finale nello Slam americano, è stato costretto a dare forfait al termine del secondo set della semifinale contro Juan Martin Del Potro. Mats Wilander, ex tennista ed attualmente opinionista di Eurosport, ha spiegato a cosa è dovuto il problema di Nadal al ginocchio: “è umano, è vero. Ha pagato quello che ha fatto negli ultimi tre turni, prima l’incredibile sfida contro Karen Khachanov, poi quella contro Nikoloz Basilashvili ed infine quella contro Dominic Thiem, che si è conclusa alle 2:04 di notte. È andato a letto verso le 5, o le 6. Anche se aveva due giorni tra un match ed il successivo, in questo modo ovviamente il primo giorno di riposo era totalmente bruciato. Perchè non puoi dormire dalle 6 del mattino fino alle 3 del pomeriggio. Le sue ginocchia hanno faticato nel corso di queste maratone. Oggi c’era senz’altro qualcosa di diverso quando ha iniziato a giocare. Per il modo in cui gioca, i campi in cemento non gli fanno bene, nè a lui nè a nessuno. Anche se si tratta della superficie più diffusa e quella su cui spesso si esprime il miglior tennis, alla lunga il cemento non fa bene alle anche, alla schiena e alle ginocchia”.

Valuta questo articolo

5.0/5 da 1 voto.
Please wait...


FotoGallery