NBA, a tutto Belinelli: “il ritorno agli Spurs e le difficoltà nell’affrontare LeBron”

Brett Brown belinelli LaPresse/Angelo Emma

Marco Belinelli pronto a partire per una nuova esperienza nella NBA, il ritorno agli Spurs lo porta in una contender

Marco Belinelli è pronto per la nuova stagione NBA, un’annata che sarà in un luogo a lui ben noto, San Antonio. Agli Spurs il Beli ha vinto un titolo e proverà a bissare le prestazioni di quella fantastica annata: “Mi hanno voluto per dare un contributo importante fin da subito, non sono se partiro’ dal quintetto o dalla panchina, ma per me l’importante e’ giocare e dare il mio contributo. Magari non partiamo come favoriti, ma è sempre stato così nella storia degli Spurs. Ovviamente non sarà facile anche per le altre avversarie. Il livello è molto alto“. Belinelli, ai microfoni di Skysport, ha toccato anche il tasto Nazionale: “In tutti questi anni, anche se non sono arrivati risultati positivi, alla fine portare quella maglia ed essere parte di quel gruppo è una descrizione indescrivibile. Mi manca, ma per tanti motivi ho dovuto rinunciare”. Belinelli, secondo quanto appreso da Backdoor Podcast, ha infine parlato del Re LeBron: “Giocare con LeBron James è emozionante. Ad oggi, è il giocatore più forte al mondo. Come rispondo a tutti quelli che mi chiedono di lui, dico molto semplicemente che il Re in contropiede è un treno sia per forza fisica che per velocità“.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery