Lazio, Simone Inzaghi ed il turnover in vista: “Milinkovic-Savic non ha mai riposato”

Fabrizio Corradetti/LaPresse

Milinkovic-Savic potrebbe essere tra gli indiziati ad uno stop in vista del derby che la Lazio affronterà nel prossimo weekend di campionato

Archiviata la vittoria di domenica ho fatto i complimenti ai miei ragazzi perché abbiamo svolto una prestazione importante contro una squadra che aveva sei punti all’attivo ed una gara da recuperare. Già dalla ripresa degli allenamenti, però, stavamo pensando all’Udinese: dovremo stare attenti perché ci attende un match impegnativo. I bianconeri si stanno esprimendo molto bene e dovremo prestare massima attenzione alla squadra di Velazquez“. La Lazio è pronta a risalire la classifica e dopo il successo contro il Genoa è concentrata sul test di Udine come sottolinea il tecnico biancoceleste, Simone Inzaghi. “Dovrò scegliere al meglio la squadra da schierare domani, poi sarà il campo ad emettere il suo verdetto. Ogni scelta però la prendo per il bene della mia Lazio. L’allenamento di oggi è stato svolto nel miglior modo possibile -prosegue il mister in conferenza stampa da Formello-: tutta la rosa sarà a disposizione, eccezion fatta per Radu e Lukaku. Dovrò fare comunque delle valutazioni perché domani effettueremo un allenamento rigenerante prima della gara e, di conseguenza, sceglierò l’undici migliore. Nella mia testa c’è solo l’Udinese, una gara da affrontare nel miglior modo possibile“. Spazio poi ai singoli, a partire da Sergej Milinkovic Savic. “Ha offerto un’ottima prova contro i grifoni e questa mattina mi è sembrato in discrete condizioni, dovrò valutarlo insieme ad Acerbi perché sono gli unici due interpreti a non aver mai riposato. Domani li osserverò, ma il serbo mi ha già dato massima disponibilità per giocare. Sappiamo di avere tre gare a settimana e dovremo presentarci al meglio ai prossimi impegni. Il derby è una partita a sé, ma adesso dovremo prestare grande attenzione al match con l’Udinese, una formazione che vanta ottimi giocatori e che sa chiudersi molto bene. I friulani sono molto ben allenati da un tecnico esordiente nel nostro campionato: i bianconeri hanno principi di gioco, corrono e ci daranno del filo da torcere”, conclude. (Int/AdnKronos)

Valuta questo articolo

5.0/5 da 1 voto.
Please wait...


FotoGallery