La nuova Spagna fa faville: Luis Enrique ha dato nuova linfa

Luis Enrique Luis Enrique

Luis Enrique subito applaudito per il proprio impatto sulla Nazionale spagnola, ieri grande prestazione contro la Croazia

La stampa spagnola loda la nuova nazionale spagnola di Luis Enrique e c’è la convinzione, all’unanimità, che possa tornare ad occupare una posizione nell’élite del calcio mondiale. “Bravooooo!”, ha esclamato il quotidiano “Marca” dopo la spettacolare vittoria per 6-0 contro la Croazia. “La Spagna ci fa innamorare come in un recital”, ha aggiunto. “Così da’ gusto”, titola “As”, mettendo in evidenza Marco Asensio “in modalità star” dopo la sua spettacolare esibizione contro i croati. “Questa squadra lavora, vince e ci rappresenta, ciò che i tifosi chiedono alla nazionale”, ha spiegato il quotidiano. Mentre il giornale di Barcellona “Sport” ha detto che “il futuro è già qui” con una fotografia di Saúl Ñíguez, un altro dei giocatori più importanti della formazione di Luis Enrique. “A tempo di record, il nuovo allenatore è stato in grado di trasmettere il suo entusiasmo ad un gruppo che ha lasciato la Russia depresso e improvvisamente torna a credere in se stesso”, ha scritto il giornale. Con il “Mundo Deportivo” che ha parlato di un “recital” che “non ha nulla a che fare con l’apatia della Coppa del Mondo, dove si può già dire che si è chiuso un ciclo”. Da parte sua, “El País” ha titolato “Spagna come non mai” per riferirsi all’efficacia mostrata all’interno di un gioco che offriva “un gioco meno retorico del solito”. Per “El Mundo”, la nazionale spagnola è stata “un rullo compressore” contro la Croazia con un calcio fatto di “tocco emovimento”. (Spr/AdnKronos)

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery