Golf – Junior Ryder Cup: vittoria di misura degli Stati Uniti sull’Europa

Alessia Nobilio

Junior Ryder Cup: gli Stati Uniti di misura sull’Europa. Belle prove di Emilie Alba Paltrinieri, rimasta imbattuta, e di Alessia Nobilio

Il team degli Stati Uniti ha vinto la Junior Ryder Cup superando per 12.5-11.5 la squadra dell’Europa, nella sfida che a livello Under 18 ha anticipato la 42ª Ryder Cup (Le Golf National, 28-30 settembre). Alla formazione continentale, nella quale hanno giocato le azzurre Emilie Alba Paltrinieri e Alessia Nobilio, non è riuscita la rimonta, dopo il 4,5-7,5 della prima giornata di doppi, pur avendo esercitato una certa prevalenza nei singoli (parziale di 7-5).

Paltrinieri imbattuta – Sul percorso del Golf Disneyland di Parigi, le due azzurre si sono molto ben comportate, con Emilie Alba Paltrinieri imbattuta e con Alessia Nobilio, che ha perso un solo doppio. Nei singoli la Paltrinieri ha sconfitto Erica Sheperd (2 up), costretta sempre a inseguire. Raggiunta la parità alla buca 15, la statunitense ha subito la reazione dell’azzurra che ha avuto ragione nelle tre finali. Alessia Nobilio ha battuto Alexa Pano (2/1). Il match era in pareggio dopo dieci buche, con l’americana che aveva annullato un doppio svantaggio, ma a qual punto la milanese ha preso in mano le redini del match e non ha concesso più nulla all’avversaria. Nella prima giornata le due italiane hanno giocato insieme il foursome pareggiando contro Yealimi Noh e Rachel Heck. Nel pomeriggio Emilie Alba Paltrinieri ha dato il suo notevole contributo al successo ottenuto insieme al danese Rasmus Hojgaard contro Akshay Bathia e Yealimi Noh (5/4). Alessia Nobilio ha giocato con l’altro danese Nicolai Hojgaard, gemello di Rasmus, cedendo per 2/1 a William Moll e a Rachel Heck.

Nella compagine continentale, affidata alla capitana Maïtena Alsuguren, oltre alla Paltrinieri (due vittorie, una sconfitta) e alla Nobilio, hanno offerto buone prove anche Rasmus Hojgaard (2 successi, un pari) e la svedese Ingrid Lindblad (una vittoria, due pari). Tra gli americani, guidati da Allen Wronowski, si sono distinti in particolare Ricky Castillo (2 vittorie, un pari) e Rachel Heck (una vittoria, due pari).

Il bilancio – Il bilancio, dopo undici edizioni, è di sette successi degli Stati Uniti, due dell’Europa e due pareggi, ma la formazione americana ha infilato la sesta vittoria consecutiva. Tra i campioni che in passato hanno preso parte alla gara ricordiamo, tra gli altri, Rory McIlroy, Sergio Garcia, Jordan Spieth, Justin Thomas, Lexi Thompson e Suzann Pettersen.

Valuta questo articolo

Nessun voto.
Please wait...


FotoGallery